Mercedes-AMG C43 Coupé e Cabriolet 2018: pronte al debutto

Insieme alla nuova gamma di Classe C, la Stella a Tre Punte anticipa le caratteristiche tecniche delle aggiornate declinazioni high performance: ecco tutti i dettagli.

Un’elegante sportività all’esterno, nuove soluzioni di equipaggiamento e, sotto il cofano, la motorizzazione 3.0 V6 biturbo, abbinata alla trasmissione Speedshift aggiornata e alla trazione integrale 4Matic. Ecco, in estrema sintesi, la carta d’identità di Mercedes-AMG C43 Coupé e Cabriolet 2018, varianti high performance della nuova lineup sportiva di Classe C, le cui versioni berlina e station wagon hanno fatto parte delle novità esposte allo stand Mercedes del recentissimo Salone di Ginevra 2018.

La rinnovata gamma Classe C Coupé e Cabriolet Model Year 2018, anch’essa assemblata nelle linee di montaggio Mercedes di Brema, si segnala per l’adozione di nuove unità motrici 1.5 benzina quattro cilindri con sistema microibrido EQ Boost (motorino-alternatore) a circuito parallelo a 48V, un aggiornato appeal al corpo vettura – le modifiche più rilevanti al frontale e nella zona posteriore -, nell’equipaggiamento con sospensioni regolabili Dynamic Body Control (a richiesta disponibile il sistema Air Body Control con regolazione più sportiva dello sterzo), nella proposta di nuove tinte carrozzeria e nuovi disegni per i cerchi in lega.

Della “famiglia” Classe C Coupé e Cabriolet 2018 fanno parte anche le varianti ad alte prestazioni, come sempre sviluppate in tandem dai tecnici di Stoccarda e da AMG. Si tratta di Mercedes-AMG C43 Coupé e Cabriolet, pronte ad arricchire la nuova lineup della “media” sportiva di Stoccarda: in queste ore ne vengono rese note le caratteristiche tecniche e l’impronta stilistica, attraverso una serie di immagini di anteprima.

Nel dettaglio, rispetto all’attuale serie, l’aggiornamento studiato da Mercedes e AMG per le nuove Coupé e Cabriolet 2018 mette in evidenza una generale maggiore incisività di immagine. Fanno “ovviamente” parte del programma di restyling la griglia anteriore AMG con doppio listello orizzontale in tinta argento e il paraurti arricchito da prese d’aria di maggiori dimensioni nonché da uno specifico splitter inferiore, le “minigonne” laterali sottoporta e i cerchi AMG (anch’essi di nuovo disegno) progettati ad hoc in galleria del vento per contribuire alla penetrazione aerodinamica e ottimizzare le capacità di raffreddamento dei freni. La zona posteriore di Mercedes-AMG C43 Coupé e Cabriolet, dall’andamento “fastback”, porta in dote due nuove coppie di terminali di scarico a finitura cromata lucida e nuovi spoiler e diffusore, quest’ultimo ampliato nelle dimensioni per rispondere ai nuovi studi aerodinamici del veicolo. A richiesta, informa la nota introduttiva diffusa in queste ore, l’equipaggiamento per il corpo vettura di Mercedes-AMG C43 Coupé e Cabriolet 2018 rende disponibile un “pacchetto” opzionale per un ulteriore affinamento estetico-aerodinamico delle nuove versioni 2018: di questo kit fanno parte alcuni accenti in fibra di carbonio (gusci degli specchi retrovisori, spoiler posteriore).

All’interno, l’abitacolo di Mercedes-Amg C43 Coupé e Cabriolet 2018 mantiene la tipica espressività dei modelli più sportivi di Stoccarda: l’impostazione concettuale resta immutata, e se possibile affinata da alcuni upgrade nella scelta dei materiali e delle rifiniture così come nell’equipaggiamento. Si segnalano, a questo proposito, il nuovo volante multifunzione AMG in pelle Nappa con corona traforata e appiattita nella parte inferiore e levette del cambio zincate, i rivestimenti in pelle sintetica “Artico” e microfibra “Dinamica” in nero con cuciture rosse (a sottolineare la vocazione sportiva di entrambe le varianti Classe C) per i sedili, le zone centrali dei pannelli porta e la plancia; la pedaliera sportiva in alluminio, i dettagli in piano black e alluminio, la finitura in nero per il rivestimento del padiglione superiore e le cinture di sicurezza in rosso. Fra gli equipaggiamenti che saranno disponibili a richiesta, i sedili AMG Performance semi-anatomici con supporti laterali a cuscino d’aria regolabili e comandi riscaldamento in tre livelli di temperatura. Per la nuova variante Cabriolet, sarà possibile ordinare il sistema di riscaldamento “Airscarf” per il collo. Nutrito, come da tradizione nelle sportive di Stoccarda, l’assortimento di dotazioni opzionali: fra queste, si segnalano finiture in legno di frassino nero e accenti in alluminio, legno di rovere a finitura Antracite, legno di noce e dettagli “AMG” in fibra di carbonio, pelle in tinta nera, grigio magma, marrone e porcellana.

La dotazione di sistemi di controllo dei parametri vettura si attiva mediante i comandi touchpad e controller o Touch Control al volante (la commutazione, che permette il controllo del quadro strumenti e del dispositivo infotainment di bordo, del Cruise control e dell’Active Distance Assist, delle impostazioni telefono, della selezione brani musicali e del sistema multimediale, avviene anche a comando vocale): il nuovo display strumentazione digitale da 12.3” propone tre differenti stili di visualizzazione specifici AMG: “Classic”, “Sport” e “Supersport”. Di rilievo, ai fini della ricerca hi-tech da tempo sui taccuini delle priorità dei vertici della Stella a Tre Punte, la possibilità di avere accesso ad ulteriori informazioni sui parametri vettura, mediante uno specifico menu AMG: riscaldamento, condizioni veicolo, G-Force, condizioni di lavoro del motore e tempi sul giro.

Sotto il cofano, la nuova gamma Mercedes-AMG C43 Coupé e Cabriolet 2018 viene equipaggiata con l’unità 3.0 V6 sovralimentata con doppio turbocompressore (pressione di sovralimentazione: 1,1 bar) dalla potenza portata a 390 CV (23 CV in più rispetto all’attuale serie) e 520 Nm di coppia massima, disponibili fra 2.500 e 5.000 giri/min, in grado di assicurare alle nuove “supersportive” di Classe C una velocità massima di 250 km/h (valore autolimitato elettronicamente) e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in, rispettivamente, 4”7 (Coupé) e 4”8 (Cabriolet). La trasmissione, a trazione integrale AMG Performance 4Matic (derivata dal consueto sistema 4WD Mercedes) con ripartizione standard della coppia motrice al 69% sul retrotreno e al 31% sull’avantreno, si avvale del cambio AMG Speedshift TCT 9G a nove rapporti, con modalità automatica o manuale (la selezione, in questo caso, avviene attraverso un pulsante collocato sulla consolle centrale) e levette al volante, dotata di modalità “Sport” e “Sport+”, che si aggiungono ai collaudati programmi di guida Dynamic Select.

Mercedes-AMG C43 Coupé 2018: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti