Bentley Bentayga Hybrid: debutta a Ginevra 2018

La nuova Bentayga Hybrid potrà viaggiare a zero emissioni per circa 50 km ed essere ricaricata in appena 2,5 ore.

La Bentley Bentayga, uno dei SUV più lussuosi e prestazionali al mondo, debutta sotto i riflettori del Salone di Ginevra 2018 in una nuova versione ecosostenibile abbinata ad una sofisticata meccanica ibrida plug-in. La nuova Bentley Bentayga Hybrid guadagna infatti la tecnologia della Porsche Panamera E-Hybrid che abbina un motore turbo V6 a benzina da 3.0 litri ad un’unità elettrica.

Con la sola modalità elettrica la Bentayga Hybrid promette un’autonomia ad emissioni zero di 50 km, mentre le emissioni dichiarate nel ciclo medio risultano apri a 75 grammi di CO2 per chilometro. La vettura può essere ricaricata sfruttando una prese di corrente domestica in circa 7,5 ore, ma se si utilizza il caricatore rapido, disegnato dal celebre Philippe Starck, il tempo scende a sole 2,5 ore.

Tra le novità che porta in dote il nobile SUV britannico con meccanica ibrida troviamo un sistema di infotainment dedicato, capace di fornire tutte le informazioni necessarie per la gestione del sistema ibrido, a partire dalla modalità a zero emissioni, passando per il sistema che prevede un consumo ridotto dell’energia e fino ad arrivare alla modalità che ottimizza i consumi di carburante. Dal punto di vista estetico, la Bentayga Hybrid si distingue dalle versioni V8, W12 e diesel per alcuni dettagli come ad esempio i mozzi ruota rifiniti color rame e il badge specifico posizionato sul portellone posteriore.

Bentley Bentayga Hybrid: le immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti