Volkswagen Touareg 2018: il debutto al Salone di Pechino

Dopo i teaser di anteprima, l’identità della terza generazione del SUV premium VW inizia a delinearsi. La presentazione al Salone di Pechino: ecco i primi dettagli.

Mentre il comparto automotive si prepara all’imminente Salone di Ginevra, alcuni dei principali Gruppi automobilistici ampliano i propri obiettivi sulle successive rassegne dedicate alle novità di mercato. Il riferimento, in questo senso, va a Volkswagen, che dopo avere confermato la propria presenza alla kermesse svizzera con il prototipo I.D. Vizzion Concept, in queste ore punta i propri riflettori sulle novità che debutteranno nelle prossime settimane.

Nella promettente Cina avverrà, nelle prossime settimane, la presentazione della terza serie di Volkswagen Touareg, lo “Sport Utility-premium” di Wolfsburg, atteso in anteprima al Salone di Pechino a partire dal 23 marzo. Un vernissage che non nasce a caso, essendo stato teatro, nell’edizione 2016, dell’anteprima di Volkswagen T-Prime Concept, prefigurazione della nuova lineup di SUV segmento D ed equipaggiata con un modulo powertrain ibrido plug-in, sviluppato – come continuazione della Cross Concept GTE esposta al NAIAS di Detroit 2015) sulla piattaforma modulare MLBEvo–Modularer Langbaukasten in chiave “Evoluzione”, seconda serie del pianale che da una decina d’anni costituisce l’ossatura della produzione alto di gamma per il Gruppo VAG.

Dopo le prime anticipazioni sul rinnovato Volkswagen Touareg 2018, che avevamo pubblicato verso la metà di febbraio, ora è il momento di una immagine, che ritrae un esemplare di Touareg terza serie (adeguatamente “camuffato” nella zona frontale e nella parte posteriore), utile per formarsi un’idea del design impostato per il SUV-premium VW. In particolare, è possibile osservare  un deciso aggiornamento, dove si nota una “eredità” stilistica dalle recenti T-Roc ed Arteon: un dettaglio che confermerebbe la diretta derivazione dal prototipo svelato a Pechino 2016.

Nel complesso, ci si attende un corpo vettura leggermente più “dinamico” e meno “granitico” nell’impostazione generale delle linee. Più avanti si saprà di più in merito al possibile equipaggiamento con dispositivi di ausilio alla guida e di sicurezza attiva di nuova generazione, unitamente alla presenza della plancia 100% digitale “Innovision Cockpit” interamente rivolta a nuove soluzioni di infotainment e connettività. Allo stesso modo, in previsione del debutto di Pechino 2018 ne verrà comunicata la lineup delle motorizzazioni, per le quali – sulla scorta della propulsione elettrificata – ci si attende una (o più) versioni) ibrida plug-in.

Volkswagen Touareg Restyling, prime immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti