Mazda KAI Concept al Salone di Tokyo 2017

Mazda presenta al Salone di Tokyo 2017 un paio di prototipi, tra cui l’interessante KAI Concept che anticipa i contenuti dei futuri modelli del marchio.

Al Salone di Tokyo 2017 sono presenti diverse novità e un paio di interessanti prototipi proposti da Mazda. A spiccare in particolare è la Mazda KAI Concept, una vettura che fa in questa occasione il suo debutto mondiale anticipando a grandi linee quello che sarà il futuro del marchio.

La KAI Concept è una berlina compatta che ha infatti il compito di anticipare gli stilemi stilistici e parte dei contenuti che si ritroveranno nella prossima generazione di modelli Mazda. La vettura si basa sulla nuova piattaforma Skyactiv-Vehicle Architecture ed è caratterizzata dall’ennesima evoluzione del linguaggio stilistico Kodo.

Il motore di questo prototipo è un benzina Skyactiv-X che contribuisce, insieme a un generale affinamento delle dinamiche di guida, a rendere la marcia confortevole e silenziosa. Lo stile si fa notare per la pulizia e il minimalismo del Kodo Design, abbinato in questo caso a forme robuste e a tratti muscolosi così ben amalgamati da regalare un piacevole senso di dinamismo.

L’abitacolo della Mazda KAI riprende il concetto architettonico giapponese del “ma”, ovvero dello “spazio”, interpretato da un senso di profondità tridimensionale che vuole trasmettere anche all’interno la sensazione di dinamismo espressa dalla carrozzeria.

Accanto alla KAI Concept, al Salone di Tokyo è presente la Mazda Vision Coupe, una novità svelata ieri sera in occasione della Mazda Design Night 2017 che fa compagnia presso lo stand del gruppo ad altre novità del gruppo. In particolare l’attenzione va alle rinnovate MX-5 ed MX-5 RF, oltre alla Mazda CX-8, un SUV che arriverà sul mercato giapponese entro quest’anno portando con sé uno schema interno che prevede i sedili disposti su tre file separate.

Mazda al MIMO 2021 Vedi tutte le immagini
Altri contenuti

Il neo-centenario marchio di Hiroshima è presente alla rassegna che si snoda fra il cuore della metropoli lombarda e l’Autodromo di Monza con tutti i suoi modelli elettrificati, ed offre il programma “MiMo Bonus” con estensioni di garanzia e piani di manutenzione ad hoc.