Toyota GR HV Sports e Tj Cruiser: le concept per il Salone di Tokyo 2017

Accanto alla super-ammiraglia Century, a Tokyo Toyota svelerà due prototipi a propulsione ibrida che prefigurano una coupé-Targa dichiaratamente sportiva e un veicolo polivalente a metà fra il SUV e il Van.

A tre settimane esatte dall’apertura al pubblico del Salone di Tokyo 2017 (la rassegna pronta ad ospitare le novità di rilievo delle Case auto orientali si terrà, per i visitatori, dal 28 ottobre al 5 novembre), Toyota rilascia in anteprima le prime informazioni di dettaglio relative a due prototipi, dalle caratteristiche diametralmente opposte l’uno all’altro, ma entrambi sviluppati come prefigurazione di un nuovo discorso estetico per la produzione futura del colosso giapponese, pur mantenendo la tecnologia di propulsione ibrida quale punto fermo delle strategie di engineering.

Si tratta di Toyota GR HV Sports Concept e di Tj Cruiser Concept: una coupé-Targa dall’intonazione spiccatamente sportiva e un “SUV-Van” dalla particolarissima connotazione del corpo vettura, interamente votata alla modularità di impiego.

Toyota GR HV Sports Concept e Tj Cruiser Concept andranno ad arricchire lo stand del marchio numero uno del mondo, all’imminente Salone di Tokyo, insieme alla terza generazione della super-ammiraglia Century, anticipata ieri.

 

Toyota GR HV Sports Concept             

Una vettura spiccatamente sportiva che si abbina ad una configurazione eco friendly: è, in sintesi, la carta d’identità della coupé a due posti che Toyota esporrà a Tokyo 2017.

La vettura, il cui design ricorda il modello da competizione TS050 allestito da Toyota Gazoo Racing che prende parte alla serie internazionale WEC-World Endurance Championship, ma anche – in alcuni dettagli quali il disegno dei finestrini laterali e della coda tronca – la attuale GT86 (nonché, e gli appassionati con qualche capello grigio potranno ravisarne una ideale discendenza, il prototipo Toyota MRD2 del mai nato Gruppo S che all’alba del 1987 sarebbe dovuto essere l’”arma” Toyota nel Mondiale rally), si accompagna nella filosofia “racing” ad un abitacolo – rifinito in nero come la tinta carrozzeria, quest’ultima ad effetto opaco – volutamente “minimal”, nel quale fanno bella mostra di se i sedili semi-anatomici, la strumentazione digitale ad elementi principali raggruppati davanti al conducente e quelli di controllo collocati nella parte alta della consolle centrale.

Da segnalare, fra le particolarità di equipaggiamento, il selettore delle modalità di comando cambio (commutabile da automatico a manuale sei rapporti ad “H”), in una nicchia all’interno del pomello, i pulsanti di controllo vettura dal disegno volutamente “rétro” sulla consolle centrale. Come detto, la Toyota GR HV Sports Concept ha una doppia fisionomia: coupé oppure “Targa”.

Sotto il cofano, la vettura viene equipaggiata con un modulo ibrido ereditato in linea retta dalle competizioni: è il sistema THS-R (Toyota Hybrid System-Racing) oggetto di un continuo programma di sviluppo della Sport TS050 Hybrid che debuttò nelle gare Endurance nel 2012: la più recente configurazione utilizza un’unità da 2,4 litri di cilindrata, ad architettura a 6 cilindri a V, sovralimentata con due turbocompressori ed abbinata ad un motore elettrico alimentato, a sua volta, da batterie agli ioni di litio ad elevata potenza.

 

Toyota Tj Cruiser  Concept

Altrettanto interessante, in funzione di un impiego polivalente e della motorizzazione che anche in questo caso è ibrida (cavallo di battaglia per il marchio giapponese) è Toyota Tj Cruiser Concept: il prototipo che vedremo a Tokyo 2017 rappresenta un valido connubio fra la versatilità di carico Van e l’immagine “massiccia” SUV. Del resto, comunica Toyota, la lettera “T” della sigla Tj sta per “Toolbox”, ad indicare come il veicolo possa, alternativamente, essere impiegato per lavoro e, all’occorrenza, per svago.

Estetica del corpo vettura perfettamente squadrata, elevata altezza da terra, l’impiego di materiali resistenti agli urti e allo sporco per il tetto, il cofano anteriore e i parafanghi, costituiscono le novità tecniche alla carrozzeria, che viene allestita su una nuova generazione della piattaforma modulare TNGA-Toyota New Global Architecture, pianale che aveva debuttato a fine 2015 come “base di partenza” della quarta generazione di Toyota Prius.

All’interno (l’accesso nell’abitacolo avviene, posteriormente, attraverso larghe porte laterali scorrevoli), il prototipo Toyota Tj Cruiser Concept presenta sedili (anteriori e posteriori) lato passeggero totalmente reclinabili per offrire un vano di carico da tre metri di lunghezza; inoltre, gli schienali e le centine vengono provvisti di numerosi punti di fissaggio per consentire l’ancoraggio di oggetti di varie dimensioni (il carico posteriore è facilitato dalla presenza di un ampio portellone).

La propulsione ibrida si avvale, secondo quanto reso noto in queste ore da Toyota, di un motore da 2 litri di cilindrata, abbinato ad un’unità elettrica. La trasmissione prevista è a due e quattro ruote motrici.

Toyota Tj Cruiser Concept 2017: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti