Future Mobility Byton EV al CES 2018

Future Mobility apre uno sguardo al futuro con la concept Byton EV, un SUV elettrico dotato di guida autonoma di livello 5.

Al CES 2018 l’automobile avrà uno spazio non indifferente, come accade ormai da alcuni anni a questa parte. Per l’occasione, la cinese Future Mobility presenterà la Byton EV, un prototipo di SUV elettrico del quale sono stati pubblicati i primi teaser ufficiali.

La Future Mobility Byton EV presenta una linea futuristica come si addice un po’ a tutte le concept. I gruppi ottici sono dotati di luci a LED e disegnano un profilo quasi senza soluzione di continuità che abbraccia la calandra, mentre l’abitacolo punta su un grande schermo curvo che si dispiega per tutta la larghezza della plancia assicurando un impatto estetico non indifferente. Un altro display è invece integrato direttamente sul volante, nella zona centrale, e fornisce al conducente tutte le informazioni più importanti per la guida.

La Byton EV è dotata di un sistema a propulsione elettrica che garantisce un’autonomia di 500 chilometri, ma a bordo non mancano la connettività fino a 1 Gb/s e il supporto alla guida autonoma di livello 5, ovvero la capacità di viaggiare senza il minimo intervento dell’uomo.

La concept di Future Mobility non dovrebbe restare un semplice laboratorio sperimentale, perché la start-up cinese è intenzionata a portarla sul mercato già entro un paio d’anni. La produzione dovrebbe avvenire in Cina, prezzo lo stabilimento di Nanjing che sarà realizzato grazie a un investimento di 1,7 miliardi di dollari.

L’impianto dovrebbe produrre 180.000 vetture all’anno una volta a regime, dando così ampio supporto ai piani di espansione di Future Mobility che prevedono il lancio di un ulteriore SUV entro il 2021 e di una monovolume l’anno successivo, ovviamente entrambi caratterizzati dalla propulsione elettrica.

Altri contenuti