Hyundai: svelato il nuovo prototipo di SUV fuel cell

A Seul presentato un concept di Sport Utility chiamato, in un futuro a breve termine, a rinnovare in chiave evolutiva (ix35 Fuel Cell) l’expertise Hyundai nel settore dell’alimentazione a idrogeno per i SUV. I piani del marchio coreano sulla mobilità sostenibile entro il 2020.

Ancora più efficiente, dotato di maggiore potenza e autonomia ed equipaggiato con avanzate tecnologie di guida assistita: ecco, in estrema sintesi, le caratteristiche peculiari del prototipo di SUV ad alimentazione fuel cell che Hyundai ha presentato, in questi giorni, a Seul.

Si tratta, secondo quanto indicato dai vertici del marchio coreano, di una evoluzione dell’attuale ix35 Fuel Cell, e che presto vedremo su strada: la concept svelata a Seul sarebbe, infatti, vicina a quella destinata alla produzione.

All’appello manca il nome definitivo, tuttavia è probabile che il prototipo di “Sport Utility” fuel cell di Hyundai venga ufficialmente battezzato in tempo per la sua anteprima pubblica, fissata per gennaio 2018 al CES di Las Vegas, rassegna di inizio anno che riunisce nella città del Nevada le novità nel settore dell’elettornica e, proprio per questo, via via tenuta in sempre maggiore considerazione di big player del comparto automotive.

Del resto, questo nuovo modello fa parte del maxi-programma di e-mobility Hyundai rivolto alla realizzazione di una nuova gamma di veicoli eco friendly, a basse o del tutto assenti emissioni, che prevede entro il 2020 il lancio di ben 31 modelli a propulsione pulita, a marchio Hyundai e Kia. Va ricordato, in questo senso, il recentissimo debutto sul mercato della “rivoluzionaria” Ioniq, laprima auto di serie almondo sviluppata esclusivamente per propulsioni eco friendly (ibrida, elettrica, ibrida plug-in).

Una nota di anteprima, diffusa in queste ore da Hyundai, indica che il prototipo di SUV fuel cell svelato a Seul, oltre a rappresentare  il secondo modello a idrogeno ad essere commercializzato da Hyundai, impiega una nuova generazione di tecnologia a celle di combustibile (sviluppate dalla stessa Casa coreana) per l’alimentazione dell’unità motrice: è chiara, in questo senso, la chiave evolutiva dalla ix35 Fuel Cell, che ha già fatto segnare un importante primato per Hyundai, essendo stata nel 2013 la prima autovettura ad idrogeno prodotta in grande serie nel mondo.

Sotto il cofano, il SUV fuel cell di Hyundai viene equipaggiato con un modulo a celle di combustibile, ulteriormente ottimizzate rispetto ad ix35 Fuel Cell (60% di efficienza in confronto all’attuale 55,3%), per un’autonomia massima nell’ordine di 800 km con un “pieno” di idrogeno (ciclo NEDC), che viene stoccato all’interno di tre serbatoi. Nello stesso tempo è aumentata la potenza: dagli attuali 136 CV a 163 CV.

Relativamente al corpo vettura, il “misterioso” (per via che manca ancora il nome ufficiale…) prototipo di SUV fuel cell di nuova generazione sviluppato da Hyundai si ispira, nel design, alla FE Concept, che era stata esposta lo scorso marzo al Salone di Ginevra: linee semplici e dinamiche, senza fronzoli, a sottilineare la pulizia della sua propulsione; lo stile minimal conferito all’interessante “Sport Utility” trova conferma in alcuni dettagli che ne evidenziano la filosofia “green”: maniglie porta integrate nella carrozzeria, luci di posizione anteriori a tutta larghezza, e inediti cerchi ruota progettati con l’obiettivo di contribuire ad una riduzione della resistenza aerodinamica.

Anche all’interno, il prototipo di Seul conferma lo stile scelto per l’esterno vettura: un ampio cruscotto nel quale trovano posto i comandi, sistemati con la massima attenzione all’ergonomia, e un grande display centrale dominano l’appeal visivo dell’abitacolo, che porta in dote rivestimenti in bio-materiali a certificazione ecologica.

Hyundai, nuovo concept di SUV fuel cell 2017: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Hyundai Bayon

Altri contenuti