Bmw X5M e X6M Edition Black Fire: SUV in abito scuro

Bmw annuncia l’edizione speciale “Black Fire” per gli Sport Utility high performance X5M e X6M: livrea tutta in nero, rifiniture esclusive e, sotto il cofano, il consueto 4.4 V8 Bmw TwinPower Turbo da 575 CV. Saranno nelle concessionarie in agosto.

Dal debutto sul mercato, Bmw X5M e X6M (svelate in anteprima al Salone di Los Angeles 2014) hanno rinnovato nel segmento SUV full-size l’immagine a metà strada fra il concetto “Sport Utility” e la filosofia “Sport Activity” per il marchio di Monaco di Baviera.

Dichiaratamente ispirati all’expertise Bmw nel motorsport – e ciò è particolarmente avvertibile nell’impostazione del corpo vettura, nell’assetto e nella motorizzazione scelta – i due maxi-SUV high performance di Bmw da 575 CV si arricchiscono, ora, con una inedita serie speciale: è la nuova declinazione “Edition Black Fire”, che viene svelata in queste ore insieme ad una gallery che ne illustra le peculiarità estetiche, tutte improntate alla scelta di un vestito in “total black” a sottolineare l’assoluta sportività di X5M e X6M. La nuova serie speciale “Edition Black Fire” sarà disponibile nelle concessionarie Bmw a partire da agosto.

Nel dettaglio, il corpo vettura di entrambe le serie speciali “Edition Black Fire” di Bmw X5M e X6M presenta una inedita tinta carrozzeria “Sapphire Black Metallic”, scelta dagli stilisti bavaresi – insieme al “doppio rene” M con dettagli in nero – per enfatizzare il carattere della nuova edizione. Allo stesso modo, i cerchi “M” da 10×21 all’anteriore e 11.5×21 al posteriore sono rifiniti in nero, e montano un set di pneumatici rispettivamente da 285/35 R 21 e 325/30 R 21. La stretta correlazione fra Bmw X5M e X6M e il mondo delle competizioni si riflette nella finitura in fibra di carbonio volutamente lasciata “grezza” per i gusci degli specchi retrovisori esterni.

All’interno, l’abitacolo di Bmw X5M e X6M Edition Black Fire propone un esclusivo rivestimento in pelle Merino a grana fine e verniciato in nero e Rosso Mugello a contrasto per i sedili semi-anatomici M multifunzione con poggiatesta integrati, il padiglione in tinta Antracite e la plancia in nero lucido ad effetto laccato. Il volante multifunzione “M” in pelle con comandi cambio Steptronic in alluminio (in alternativa, e senza sovrapprezzo, è disponibile un volante della linea Bmw M Performance con rivestimento in Alcantara e dettagli in azzurro) e il monogramma X5M o X6M Edition Black Fire che adornano il lato destro del rivestimento interno lato passeggero, completano le finiture interne.

Ciò che non cambia è l’impostazione meccatronica e di assetto dei due “super-SUV” bavaresi: il telaio adotta molle irrigidite e più corte al set di sospensioni a regolazione elettronica e attivabile nelle tre modalità “Comfort”, “Sport” e “Sport+”, in modo da abbassare di 10 mm il corpo vettura; il rollio e i movimenti della scocca risultano minimizzati in virtù dell’adozione del dispositivo “Dynamic Drive” per la stabilizzazione dinamica del veicolo. L’impianto frenante è interamente a dischi autoventilanti (a richiesta carboceramico).

Sotto il cofano, è presente l’unità V8 da 4,4 litri sovralimentata a tecnologia Bmw TwinPower Turbo a turbine TwinScroll, controllo elettronico “Valvetronic” di alzata valvole e iniezione diretta. Abbinato al cambio Steptronic ad otto rapporti con levette al volante e tre commutazioni di controllo (“Eco“, “Comfort” e “Sport“), il V8 4.4 di Bmw X5M e X6M – con trazione integrale xDrive accoppiato al dispositivo di ripartizione della coppia fra i due assi “Dynamic Performance Control“ – sviluppa una potenza di 575 CV e una coppia massima di ben 750 Nm fra 2.500 e 5.000 giri/min. il che si traduce, in termini di impiego su strada, in 250 km/h di velocità massima e 4”2 per lo scatto da 0 a 100 km/h: valori di assoluto livello, tenuto conto della massa non indifferente (il peso di entrambe le vetture sfiora i 2.300 kg).

BMW Serie 4 Coupé foto spia Vedi tutte le immagini
Altri contenuti