Nissan X-Trail 2017: svelato il restyling

Nissan rifà il trucco al Suv-crossover full size X-Trail: aggiornamenti al corpo vettura, un nuovo turbodiesel da 177 CV, ampia modularità per l’abitacolo. In concessionaria a ottobre.

In occasione della finale di Champions League fra Juventus e Real Madrid, Nissan ha svelato in anteprima assoluta la nuova versione restyling MY 2017 di X-Trail, il Suv-crossover full size la cui terza generazione, che debuttò nel 2014, ha totalizzato in Europa circa 115.000 unità vendute. In Italia, il rinnovato Nissan X-Trail sarà disponibile in concessionaria a partire dal prossimo ottobre.

L’aggiornamento operato all’esterno del corpo vettura (che presenta quattro nuove tinte carrozzeria: arancione perlato, rosso perlato, blu metallizzato perlato e marrone scuro perlato) rinfresca l’impostazione stilistica di Nissan X-Trail, senza per questo stravolgerne l’immagine complessiva: la griglia anteriore “V-motion” di maggiori dimensioni, un nuovo disegno conferito al paraurti, differente impostazione di stile fra gruppi ottici a Led e unità alogene, upgrade alle tipiche luci diurne dalla forma a boomerang, nuovi fendinebbia rettangolari che sostituiscono i precedenti a disegno circolare; posteriormente, nuovi dettagli cromati al paraurti, e fanaleria a Led.

Debutta, fra le tecnologie di illuminazione, il sistema AFS – Adaptive Front Lighting System. I gruppi ruota presentano, a seconda delle versioni, cerchi da 17” e 18”.

Per l’allestimento alto di gamma “Tekna” (qui la nostra prova su strada), un nuovo profilo cromato accompagna la zona inferiore delle due porte.

Le operazioni di carico vengono facilitate con l’adozione del sistema di apertura e chiusura portellone che non implica l’utilizzo delle mani: un sensore collocato al di sotto del paraurti avverte il movimento del piede che comanda l’azionamento, a comando elettrico, del portellone stesso.

Numerose novità si segnalano anche all’interno: un nuovo volante multifunzione a “D”, studiato per agevolare i movimenti di salita e discesa conducente e per rendere maggiormente immediata la lettura degli strumenti di bordo; sedili anteriori e posteriori riscaldabili e, relativamente alla configurazione “Tekna”, ottenibili in un rivestimento in pelle bicolore nero-beige; dettagli abitacolo in nero lucido; impianto audio DAB e nuova interfaccia grafica per il sistema di navigazione satellitare NissanConnect a display touch.

È soprattutto l’abitabilità, considerate le finalità di utilizzo prettamente “familiari” di Nissan X-Trail, l’elemento tenuto in maggiore considerazione: cinque o sette posti, seconda fila di sedili frazionata a schema 60:40 e totalmente abbattibile, e la terza fila 50:50 anch’essa ripiegabile; capacità del vano bagagli, nei modelli a cinque posti, che in virtù del restyling operato all’interno aumenta da 550 a 565 litri nel normale assetto di marcia e, con tutti i sedili delle file posteriori abbattuti, offre ben 1.996 litri.

Da segnalare l’adozione di un nuovo modulo “Luggage Board System” di supporto alle funzionalità del bagagliaio: un sistema, indica Nissan, che consente nove differenti configurazioni di ripiani e divisori. Nissan X-Trail dispone, inoltre, di un vano portaoggetti “nascosto”, accessorio particolarmente utile, nei viaggi, perché consente di riporvi oggetti di valore e tenerli al riparo da sguardi indiscreti.

Contestualmente all’anticipazione delle novità MY 2017 per X-Trail, Nissan svela una ghiotta anteprima –improntata agli ausili alla guida di nuova generazione – che vedremo nei prossimi mesi: si tratta della funzionalità “ProPilot”, sistema sviluppato da Nissan per il controllo in automatico della risposta di sterzo, acceleratore e freni durante le fasi di guida in autostrada in corsia singola e in tutte le condizioni di traffico e velocità. Un concreto avvicinamento alle soluzioni di guida autonoma, che fa parte delle più recenti tecnologie “Nissan Intelligent Mobility” comprendenti, fra gli altri, il sistema di frenata autonoma d’emergenza con riconoscimento pedoni e il dispositivo anti-collisione posteriore e laterale che emette una serie di segnalazioni visive ed acustiche qualora l’elettronica di bordo rilevi l’avvicinarsi di un veicolo nelle fasi di manovra.

Sotto il cofano, Nissan X-Trail in edizione Restyling 2017 si segnala per l’adozione dell’unità turbodiesel 2.0 “High Power” da 177 CV e 380 Nm di coppia massima, di recente aggiunta alla lineup del crossover full-size (il debutto risale allo scorso inverno): la novità a gasolio, che si affianca alle altre motorizzazioni turbodiesel 1.6 130 CV “Low Power” e all’unità a benzina da 1,6 litri e 163 CV, risponde a una precisa esigenza dei clienti, verso i quali Nissan risponde con l’aggiunta di un nuovo tipo di trasmissione. Obiettivi principali individuati nelle novità powertrain, indicano i vertici del marchio giapponese, sono una più elevata elasticità di funzionamento e una più ottimale regolarità di marcia nei lunghi viaggi, i punti di forzza sui quali Nissan X-Trail basa la propria immagine.

Le recenti introduzioni di motore e trasmissione (il cambio è, a seconda delle versioni, automatico Xtronic CVT, in abbinamento alla trazione integrale o a due ruote motrici, e manuale a sei rapporti) conferiscono al rinnovato maxi-crossover Nissan una ulteriore giustificazione alla ampia modularità dell’abitacolo.

Nissan X-Trail 2017: le prime immagini Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Nissan Qashqai 2021

Altri contenuti
Nissan Micra GPL: dotazioni e prezzi
Carburanti

Nissan Micra GPL: dotazioni e prezzi

La nuova versione eco friendly porta in dote l’unità motrice 1.0 IG-T 92 da 90 CV e 160 Nm, con impianto elettronico ad iniezione sequenziale BRC, per una percorrenza dichiarata di oltre 1.000 km: tutti i dettagli.