Land Rover Defender 130: verso il debutto

Francesco Giorgi
19 May 2022
land_rover_defender_130_anteprima

Novità ad otto posti e passo lungo che arricchisce la gamma formata da 90, 110 e rispettive versioni N1 sarà svelata il 31 maggio.

Trends: SUV

I vertici Land Rover hanno diffuso in anteprima un’immagine ufficiale dell’imminente Defender 130, ovvero la configurazione ad otto posti e passo lungo (“130”, per tradizione di Solihull, rappresenta la lunghezza dell’interasse espressa in pollici, esattamente come avviene per “90” e “110”) del SUV che nel 2020 ha sostituito l’ultrasettantennale Defender.

Un turn-over epocale perché dal fuoristrada “duro e puro” Land Rover ha spostato i propri riflettori verso la più competitiva (tuttavia meno “di nicchia”) fascia di mercato Sport-Utility, che comunque è destinata a completarsi con il prossimo arrivo della “big news”, attesa come arricchimento di una lineup che aveva debuttato con il nuovo Defender 110 ed è stata successivamente ampliata con la versione Defender 90 a tre porte.

Defender 130: ecco quando la vedremo su strada

Land Rover Defender 130 a cinque porte ed otto posti andrà a posizionarsi al vertice di una gamma di modelli che già annovera le declinazioni Defender 90 tre porte (passo 2.587 mm di lunghezza), Defender 110 cinque porte (lunghezza interasse: 3.022 mm) e le due versioni “commerciali” (immatricolate autocarro N1), entrambe a due posti, di Land Rover Defender 90 e Land Rover Defender 110.

Subito il via alle ordinazioni

Il debutto mondiale di Land Rover Defender 130 ha una data: martedì 31 maggio 2022, quando cioè l’ultima nata (in ordine di tempo) di Solihull sarà ufficialmente svelata. Contestualmente verrà dato il via alle ordinazioni: sarà dunque possibile conoscere prezzi e allestimenti, insieme ai dati tecnici ed all’assortimento delle motorizzazioni.

Defender 130: primi dettagli ufficiali

La prima immagine di Land Rover Defender 130 immortala la novità di Solihull impegnata ad affrontare una duna di sabbia: ambientazione “d’obbligo” per i veicoli prodotti da Land Rover, e che si vuole mantenere anche per la novità “high end”.  I primi dettagli resi noti dal marchio di oltremanica (che, ricordiamo, in termini commerciali insieme a Jaguar ha nel 2021 fatto segnare un +35% di fatturato) riguardano la configurazione degli interni: il “layout” abitacolo presenta tre file di sedili, nello schema 2-3-3.

In buona sostanza: nella terza fila, ricavata nel vano di carico posteriore, anziché due sedili come avviene per Defender 110 (7 posti nello schema 2-3-2) ci saranno tre “sedute”. La prima immagine ufficiale di Land Rover Defender 130, in effetti, rivela una maggiore lunghezza proprio nella zona posteriore.

Land Rover Defender 130: ipotesi di motorizzazioni

In occasione del “vernissage” ufficiale di Land Rover Defender 130 si conoscerà anche l’assortimento delle unità motrici: è possibile ipotizzare che sotto il cofano troveranno posto le versioni V8 da 5 litri di cilindrata per 525 CV di potenza massima che equipaggiano i modelli P525 di Defender 90 e Defender 110 (cioè la proposta high performance di gamma), le varianti con alimentazione mild-hybrid turbodiesel (finora proposte in tre livelli di potenza: 200 CV, 249 CV e 300 CV) e la versione Plug-in Hybrid P400 che fornisce una potenza complessiva di 404 CV e 640 Nm di coppia massima.

Land Rover Defender 2.0 SD4 S: la prova su strada

Seguici anche sui canali social

I Video di Motori.it

Land Rover Defender 2.0 SD4 S: la prova su strada

Annunci Usato

Ti potrebbe interessare anche

page-background