Bmw M550d xDrive berlina e Touring: pronte al debutto

La settima generazione di Bmw Serie 5 si arricchisce con l’edizione turbodiesel M550d xDrive berlina e Touring da 400 CV: il debutto da luglio 2017.

Bmw M550d xDrive berlina e Touring: pronte al debutto

di Francesco Giorgi

26 aprile 2017

La settima generazione di Bmw Serie 5 si arricchisce con l’edizione turbodiesel M550d xDrive berlina e Touring da 400 CV: il debutto da luglio 2017.

Recentemente rinnovata attraverso un’adeguata rivisitazione estetica e nei contenuti tecnologici e di progettazione, la settima generazione di Bmw Serie 5 – nuova declinazione per il modello di gamma executive del marchio di Monaco di Baviera che aggiunge un importante tassello tecnico alla “famiglia” in produzione dal 1972 e che ha totalizzato, nella propria longeva storia, oltre 7.600.000 esemplari venduti – si arricchisce con la prossima introduzione della versione M550d xDrive.

Si tratta, come la sigla “M” suggerisce, di una declinazione “di punta” per motorizzazione, potenza espressa e impostazione estetico – aerodinamica: lo dimostra l’adozione della nuova unità turbodiesel da 3 litri (2.993 cc) a sei cilindri in linea e sovralimentato mediante quattro turbocompressori a principio multi – stadio, che sviluppa 400 CV e ben 760 Nm di coppia massima.

La nuova Bmw M550d xDrive (declinata nelle due varianti berlina e Touring, ovvero station wagon) viene svelata in queste ore nelle immagini ufficiali e nel dettaglio delle caratteristiche tecniche; il debutto sul mercato è fissato per luglio 2017 (berlina) ed entro la fine di quest’anno (Touring).

Per la nuova Bmw Serie 5, la “base” dello sviluppo è costituita dalla nuova piattaforma CLAR (CLuster Architecture), denominazione definitiva del progetto “35up” e destinata a costituire l’ossatura delle prossime realizzazioni Bmw. Fra le caratteristiche peculiari della nuova piattaforma CLAR c’è l’impiego di acciai ad elevata resistenzaalluminio e magnesio per offrire un significativo risparmio di peso in confronto alle rispettive lineup attuali.

Il corpo vettura della nuova Bmw M550d xDrive mette in evidenza l’adozione del kit aerodinamico “M”, che comprende la nuova presa d’aria anteriore di maggiori dimensioni (abbinata, nella berlina, allo [glossario:spoiler] posteriore collocato sul cofano bagagli), i motivi dinamici al paraurti, le cornici mascherina rifinite in nero lucido, i gusci degli specchi retrovisori e le feritoie laterali in tinta Cerium Grey, l’impianto di scarico “M Performance”, i listelli battitacco illuminati con monogramma “M550d”. L’assetto si avvale del kit di sospensioni sportive “M” (corpo vettura ribassato di 10 mm rispetto alla nuova lineup di Bmw Serie 5), con cerchi in lega “M” da 19″ e pneumatici da 245/40 R 19 all’anteriore e 275/35 R 19 al posteriore; a richiesta, sarà possibile adottare cerchi da 20″ con pneumatici rispettivamente da 245/35 R 20 e 275/30 R 20.

Fra le caratteristiche personali della nuova Bmw M550d xDrive, da segnalare la disponibilità dell’assetto adattivo “M Suspension Professional”, nel quale il dispositivo Dynamic Damper Control con regolazione sportiva delle sospensioni M Performance consente l’adeguamento costante della risposta degli [glossario:ammortizzatori] su ciascuna ruota, e mediante l’azione del Dynamic Drive di stabilizzazione attiva su [glossario:avantreno] e retrotreno riduce al minimo i movimenti del corpo vettura in marcia.

All’interno, la configurazione di Bmw M550d xDrive comprende sedili sportivi rivestiti in [glossario:alcantara] e tessuto tecnico, inserti in alluminio, pedaliera sportiva e poggiapiede “M”, volante “M” dotato di comandi del cambio e messaggio personalizzato “M Performance” programmato per apparire, nella strumentazione, all’avviamento della vettura. Buona, nella station wagon, la capacità di carico, come sottolineato in occasione del debutto di Bmw Serie 5 Touring al Salone di Ginevra 2017: 570 litri nel normale assetto di marcia, 1.700 litri a schienale posteriore (frazionabile nello schema 40 : 20 : 40) completamente abbattuto. Per un più agevole accesso al vano bagagli, la settima generazione di Bmw Serie 5 Touring prevede il lunotto con apertura separata e  l’azionamento automatico del cofano del bagagliaio touchless.

Sotto il cofano, Bmw M550d xDrive berlina e Touring vengono equipaggiate con l’unità da 3 litri a 6 cilindri in linea aggiornata nell’alimentazione a iniezione diretta (sistema [glossario:common-rail] ad alta presisone: 2.500 bar) e con l’adozione di due coppie di turbocompressori a funzionamento sequenziale. Si tratta, in questo caso, di una evoluzione del precedente sistema a tre turbocompressori; le due turbine di minori dimensioni (programmate per operare fino a 2.500 giri/min) rimangono inalterate. La novità riguarda il montaggio di due nuove turbine al posto della singola precedente. Abbinato al cambio Steptronic ad 8 rapporti ed alla trazione integrale xDrive che distribuisce la forza motrice su ciascuna ruota in base alle esigenze di guida (il sistema si avvale inoltre di sei modalità di guida: “Eco Pro”, “Comfort”, Sport” “Sport+”, “Sport Individual” e “Adaptive Drive”), il 3.0 quadri – turbo a [glossario:gasolio] di Bmw M550d xDrive sviluppa una potenza di 400 CV a 4.400 giri/min e una coppia massima di 760 Nm a 2.200 giri/min (è tuttavia disponibile una forza motrice di 450 Nm già a 1.000 giri/min).

La dotazione di sistemi di assistenza alla guida comprende l’Active Lane Change Warning, il Lane Departuire Warning, il Cruise Control adattivo ACC con limitatore di velocità Speed Limit Assist “intelligente”; a richiesta sarà disponibile il dispositivo di parcheggio da remoto Remote Parking.