Skoda: la Vision E debutta al Salone di Shanghai 2017

L’inedito prototipo di SUV Skoda Vision E vanta una sofisticata meccanica elettrica e tecnologie di guida autonoma certificate di livello 3.

Skoda: la Vision E debutta al Salone di Shanghai 2017

di Francesco Donnici

18 aprile 2017

L’inedito prototipo di SUV Skoda Vision E vanta una sofisticata meccanica elettrica e tecnologie di guida autonoma certificate di livello 3.

La Casa della Freccia Alata ha scelto l’importante vetrina del Salone di Shanghai 2017 per svelare l’inedita Skoda Vision E (19-28 aprile 2017), primo prototipo del Costruttore europeo a vantare una meccanica 100% elettrica e tecnologia di guida autonoma di livello 3.

Basata sulla piattaforma MEB del Gruppo Volkswagen, la Skoda Vision E misura 4.688 mm di lunghezza, vanta una larghezza di 1.924 mm, un’altezza 1.591 mm e un passo di ben 2.851 mm. La vettura si distingue per un’estetica futuristica e sportiveggiante caratterizzata da  sbalzi corti che esaltano il dinamismo del corpo vettura  fatto di tagli netti e spigoli vivi.

La linea del tetto discende in modo armonico verso il posteriore sottolineando così  il carattere da coupé, mentre la vista  frontale si distingue per la presenza della firma luminosa  a LED che si estende per l’intera larghezza della vettura. I gruppi ottici sottili di forma triangolare vantano l’uso della tecnologia LED Matrix, mentre lateralmente si apprezzano l’assenza del montante centrale e delle portiere posteriori che si aprono in senso contrario alla marcia. L’assenza degli specchietti laterali viene sopperita dalle telecamere per la visione a 360° del perimetro dell’auto, mentre il kit estetico viene completato dai grandi e vistosi cerchi in lega.

All’interno dell’abitacolo l’assenza del tunnel centrale regala uno spazio inaspettato e consente la massima fruibilità dei sedili singoli a guscio che risultano girevoli per permettere una più facile salita e discesa dall’auto. La plancia sfoggia un display “touch” per conducente e passeggero anteriore e un “touch screen” al centro della plancia dedicato al sistema di infotainment dotato anche di connessione internet wi-fi con modulo LTE e gestibile tramite HMI digitale, comandi gestuali e  vocali.

Dal punto di vista meccanico, la Vision E vanta uno schema 100% elettrico che sfrutta due unita capaci di erogare una potenza combinata pari a 225 kW scaricata su tutte a quattro le ruote. La Casa dichiara una velocità massima 180 km/h e un’autonomia di marcia fino a 500 km. Le batterie dell’auto possono usufruire di un sistema di ricarica a induzione (senza contatto) tramite il pianale e grazie alla ricarica rapida, l’80% della capacità della batteria viene ricaricato in appena 30 minuti. Quello che stupisce però è la tecnologia di guida autonoma di livello 3 presente sulla vettura: la vettura può infatti muoversi autonomamente in caso di guida in colonna, percorrere tratti di autostrada sfruttando l’Autopilot, mantenere la carreggiata, effettuare manovre di sorpasso, cercare autonomamente parcheggi liberi ed entrare e uscire dai parcheggi senza l’aiuto di un umano.