SsangYong Rexton 2017: ecco il nuovo Suv coreano

All’imminente Salone di Seul l’edizione MY 2017 di SsangYong Rexton: rinnovato nello stile e nel pianale, arriverà in Europa a fine anno.

All’imminente Salone di Seul l’edizione MY 2017 di SsangYong Rexton: rinnovato nello stile e nel pianale, arriverà in Europa a fine anno.

Profondamente rinnovata nello stile, allestita su una inedita piattaforma hi-tech, equipaggiata con dotazioni multimediali di nuova generazione (un “obbligo” per venire incontro alle pressanti esigenze di un mercato sempre più rivolto ai sistemi di connettività). Ecco, in estrema sintesi, la carta d’identità della nuova SsangYong Rexton in edizione Model Year 2017: il nuovo Suv “full size” del marchio coreano giocherà “in casa” all’imminente Salone di Seul, in programma da venerdì 31 marzo a domenica 9 aprile, dove sarà presentato in anteprima. Le vendite partiranno nelle prossime settimane sul mercato nazionale, dove assume la denominazione “Rexton G4”, mentre le esportazioni (Europa compresa) avverranno entro fine 2017, sotto il nome “Rexton”.

L’analisi delle prime immagini di SsangYong Rexton MY 2017, diramate in queste ore insieme alle prime indicazioni tecniche, rivela un deciso cambio di rotta stilistico per SsangYong, che per molto tempo ha caratterizzato la propria gamma di modelli su impostazioni stilistiche talvolta coraggiose. Maggiormente improntato a uno stile rivolto a gusti più “europei” (non è un mistero che il nuovo Rexton MY 2017 si candida ad un ruolo di concorrente nei confronti di Skoda Kodiaq e del “cugino” Seat, il futuro maxi Suv pianificato per il 2018, oltre che Kia Sorento, Nissan X-Trail e Hyundai santa Fe), lo stile esteriore di SsangYong Rexton MY 2017 che verrà presentato al Salone di Seul si segnala per un profondo restyling rispetto all’attuale longeva generazione, che debuttò nel 2001 e negli anni è stata sottoposta a diverse operazioni di restyling.

L’identità di marca (o meglio: l’elemento che accomuna il nuovo Rexton alla serie che si prepara a sostituire) viene determinata da un’immagine nel complesso “massiccia” e granitica, sottolineata da dimensioni piuttosto “importanti”: lunghezza totale 4,85 m, larghezza 1,92 m, 1,8 m di altezza e un passo di 2.864 mm. Tutto nuovo il frontale, con paraurti maggiormente angolato e più elaborato nel disegno; rivisti anche i codolini passaruota, maggiormente evidenziati dalle scalfature che ne accompagnano il profilo. Anche all’interno, la nuova SsangYong Rexton MY 2017 mette in campo numerose novità: su tutte, un rinnovato sistema di infotainment (con shermo touch HD da 9.2″) con dispositivi mirroring e 3D Around View Monitoring e connettività per Android Auto e Apple Car Play.

Da sottolineare, relativamente all’impostazione tecnica, l’adozione di una nuova piattaforma “Quad – frame” che prevede l’impiego di acciaio da 1.5 GPA e acciai AHSS (Advanced High – Strength Steel) ad altissima resistenza, per lo sviluppo di un pianale adeguatamente robusto e che, nello stesso tempo, contribuisce a tenere sotto controllo il peso del veicolo.

Nessuna informazione, al momento, riguardo ai dettagli di motorizzazione: il comunicato reso noto da SsangYong si limita ad indicare che il nuovo Rexton MY 2017 viene equipaggiato con una lineup di unità a benzina e turbodiesel, rinnovati nell’efficienza termica. Si può ipotizzare, per la gamma di motori a gasolio, l’impiego dell’attuale 2.2 da 178 CV, magari rivisto nell’engineering in funzione delle emissioni.

 

SsangYong Rexton W, nuove immagini Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

SsangYong Korando: video e scheda tecnica

Altri contenuti