McLaren BP23: un teaser anticipa la hyper-GT

106 esemplari, tutti già prenotati, per la nuova coupé che inaugurerà la filosofia “hyper-GT” per Woking: ecco un dettaglio di anteprima.

106 esemplari, tutti già prenotati, per la nuova coupé che inaugurerà la filosofia “hyper-GT” per Woking: ecco un dettaglio di anteprima.

Se la filosofia hypercar denota vetture che sacrificano alla potenza e alle prestazioni un elevato comfort di bordo per conducente e passeggero, ecco il nuovo concetto di auto ultrasportiva che campeggia sul taccuino degli impegni per McLaren: si tratta della “hyper – GT“, ovvero una vettura superpotente e dalle raffinatissime tecnologie, tutte improntate alle performance su strada; e, in più, corredata delle finiture necessarie a garantire il necessario benessere per gli occupanti, nel caso di lunghe percorrenze.

È con questo biglietto da visita che i vertici McLaren, a pochi giorni dalla conclusione del Salone di Ginevra 2017 nel quale hanno svelato la 720S che inaugura la seconda generazione della famiglia “Super Series”, svelano i primi dettagli della BP23, ovvero il modello chiamato a mettere le basi per una nuova gamma di vetture dalle elevatissime prestazioni e dalle rifiniture di alto livello: “Hyper – GT”, appunto.

L’anteprima viene rivelata sotto forma di teaser: un dettaglio che illustra, “a grandi linee”, il disegno della parte anteriore della McLaren BP23: appare evidente, in questo senso, il disegno particolarmente avanzato dell’abitacolo, dominato da un ampio parabrezza ricurvo, nonché del particolare profilo del “muso”, nel quale si intravvede un’appendice Aerodinamica inferiore collegata al corpo vettura da una serie di sostegni a profilo alare.

L’anticipazione grafica si ferma qui: più avanti sarà possibile sapere di più in merito alla futura “hyper – GT” McLaren BP23, il cui debutto sul mercato viene dato per certo. La vettura sarà “tirata” in 106 esemplari – ovvero le stesse unità della iconica McLaren F1 firmata da Gordon Murray (la vettura a propuslione “aspirata” più veloce nella storia dell’automobile) e prodotta dal 1993 al 1998 -, tutte già prenotate, secondo la nota McLaren di queste ore. Le consegne avverranno nel 2019.

Realizzata dalla Divisione MSO (McLaren Special Operations), la futura “hyper – GT” di Woking porta la sigla BP23, dove “BP2” sta per “Bespoke Project 2” (un programma di realizzazione “su misura” per ciascun esemplare, che sarà realizzato sulle specifiche indicazioni del singolo cliente, a sua volta chiamato a collaborare con MSO nella scelta delle tinte, dei materiali per la plancia e di tutte le personalizzazioni possibili), e “3” indica la particolare disposizione dell’abitacolo, a tre posti affiancati, esattamente come la F1 di Gordon Murray, che disponeva della guida centrale.

 

McLaren Senna GTR LM: 5 esemplari unici Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

McLaren Speedtail: è record a 403 km/h

Altri contenuti