Volkswagen ID. Buzz: dimensioni, autonomia, uscita

Valerio Verdone
10 Marzo 2022
2022-id.-buzz

Il nuovo MPV di Volkswagen ID. Buzz è completamente elettrico e viene proposto in versione da lavoro o per il trasporto passeggeri

Trends: Auto elettriche

Si chiama ID. Buzz e dal prossimo autunno diventerà un nuovo modello della gamma Volkswagen arricchendo la proposto elettrica del marchio.

MPV su piattaforma MEB e con Car2x

La base, manco a dirlo, è la piattaforma modulare MEB, quella da cui sono nate anche le ID.3 e le ID.4 tanto per intenderci. Si tratta della nuova struttura modulare creata dal Brand tedesco per i veicoli elettrici. Il bello di questo progetto è che è possibile aggiornarlo continuamente a livello di software con il sistema over the air.

Ma la tecnologia del nuovo prodotto Volkswagen va oltre, infatti, con il dispositivo Car2x riesce a ricevere messaggi dalle altre vetture e dalle infrastrutture per prevenire le situazioni del traffico potenzialmente pericolose. Sempre a livello di dispositivi, arriva il cruise contro adattivo con centraggio della carreggiata, e persino la possibilità di effettuare un cambio di corsia autonomamente.

Motore posteriore e batteria al centro per richiamare il T1

La meccanica prevede un motore con potenza fino a 170 kW alloggiato nella parte posteriore del veicolo, ed una batteria da 77 kWh posizionata nella parte bassa del pianale, proprio come avviene con le altre elettriche del Gruppo di ultima generazione, che può essere ricaricata a corrente continua fino a 170 kW in modo da recuperare fino all’80% di energia in appena 30 minuti dalle colonnine superfast.

Proprio la disposizione del motore, unita agli sbalzi corti, richiama alla mente in mitico T1, il pulmino del marchio entrato nell’immaginario collettivo nei favolosi anni ’60 e ’70. Anche in quel caso il motore era posteriore, a sbalzo, e la cabina avanzata sull’asse anteriore. La verniciatura bicolore inoltre, aiuta l’operazione nostalgia, insieme alla disposizione delle firme luminose che richiama l’andamento del frontale della famosa antenata anticonformista.

Un Bulli 3.0

L’abitacolo offre un altro richiamo al mitico Bulli con 5 posti che consentono di avere un bagagliaio utile di ben 1.121 litri e la zona anteriore che può essere scelta anche con le 3 sedute. Alla sensazione di grande spazio interno contribuisce il passo che sfiora i 3 metri, mentre la lunghezza generale per le due varianti, quella adibita al trasporto passeggeri, e quella destinata ad un utilizzo commerciale, è la medesima: 4,71 metri.

La strumentazione ricalca lo schema introdotto con la ID.3 e riproposto con la ID.4, con un piccolo schermo davanti al guidatore ed una centrale operativa gestibile da un grande display al centro della plancia.

Volkswagen ID. Buzz: immagini ufficiali

Seguici anche sui canali social

I Video di Motori.it

Volkswagen ID3: prima prova

Annunci Usato

Ti potrebbe interessare anche

page-background