Lexus NX 2022: caratteristiche e nuovi motori ibridi

Il premium-SUV di segmento medio si aggiorna nella nuova generazione che adotta la piattaforma GA-K, ulteriori funzioni digitali e di assistenza attiva e l’alimentazione ibrida plug-in.

All’esterno, la prima impressione è che sia piuttosto simile alla serie che si prepara a sostituire. In effetti, l’aggiornamento – seppure ben presente a livello estetico – è decisamente più ampio “sotto”, vale a dire nei contenuti, a cominciare da un ulteriore approccio all’elettrificazione. Questa è, in estrema sintesi, la “carta d’identità” di Lexus NX 2022: il medium-SUV di fascia superiore prodotto dal marchio alto di gamma di Toyota, in produzione dal 2014 e venduto in circa 170.000 esemplari, si rinnova nel pianale (dunque anche nell’assetto), nei sistemi di alimentazione, nei dispositivi multimediali e nei sistemi di ausilio attivo alla guida.

Ecco quando la vedremo su strada

Lexus NX 2022 esordirà in Italia verso la fine del 2021, ed esclusivamente in configurazione full-hybrid (350h da 242 CV) e ibrida ricaricabile (450h+ da 306 CV di potenza complessiva ed un’autonomia di amrcia di 63 km in modalità elettrica): più avanti saranno quindi resi noti i prezzi di vendita ed i dettagli relativi agli equipaggiamenti.

Corpo vettura: quali novità

“Base di partenza” di Lexus NX 2022 è la piattaforma TNGA-K (Toyota New Global Architecture impiegata per la più recente gamma “a ruote alte” di Toyota Group e adottata fra gli altri dalla nuova generazione di Toyota Rav4 così come dalla recente serie di Lexus IS). In virtù del pianale GA-K, Lexus NX 2022 è cresciuta negli ingombri esterni. Cifre alla mano, la lunghezza aumenta di 20 mm rispetto all’attuale prima serie, la larghezza misura 20 mm in più, l’altezza cresce di 5 mm, l’interasse denuncia 30 mm in più, così come la carreggiata anteriore, mentre quella posteriore aumenta di ben 59 mm. Lo sbalzo anteriore si allunga di 7 mm, quello posteriore invece si accorcia di 17 mm. L’impostazione estetica mette in evidenza un nuovo disegno per la caratteristica calandra “a clessidra” che rappresenta uno dei marchi di fabbrica stilistici Lexus, nuovi passaruota che ospitano un set di cerchi da 20”, e al posteriore il motivo luminoso a Led orizzontale che raccorda gli elementi della fanaleria e, anch’esso, si rifà ai più recenti dettami stilistici adottati dal marchio premium di Toyota.

Dimensioni esterne

  • Lunghezza: 4,66 m;
  • Larghezza: 1,86 m;
  • Altezza: 1,64 m;
  • Passo: 2.690 mm;
  • Carreggiata anteriore: 1.605 mm;
  • Carreggiata posteriore: 1.639 mm;
  • Sbalzo anteriore: 1.007 mm;
  • Sbalzo posteriore: 963 mm.

Abitacolo

All’interno, Lexus NX 2022 contrassegna, come evidenziato dai tecnici del “brand” giapponese che fa capo a Toyota Group, un’ulteriore primizia: ci si riferisce, nella fattispecie, alla prima applicazione del nuovo concetto “Tazuna” di Lexus riguardo al layout della posizione di guida. Con il termine “Tazuna”, che in giapponese identifica il controllo di un cavaliere sul suo cavallo usando le redini: si concentra dunque sul “Dare al conducente un controllo diretto e intuitivo del veicolo, seguendo il principio di “Mani sul volante, occhi sulla strada”.

I comandi sono a portata di… occhi

Aggiunge anche una migliore esperienza di guida, facendo sentire il guidatore sicuro di sé e in controllo del suo veicolo e di ciò che lo circonda. Un esempio di controllo intuitivo, in questo senso, viene dato dai comandi a sfioramento collocati sul volante multifunzione, e che possono essere personalizzati per azionare le funzioni preferite dal conducente. L’indicazione visiva del comando, quando viene utilizzato, è indicata sull’Head-up Display, dove previsto. A loro volta, lo schermo multimediale, il display multi-informazioni, il cruscotto mono-strumento e gli altri indicatori (più, dove presente, lo stesso Head-up Display) vengono contenuti in un unico gruppo, per far sì che la lettura di ogni contenuto sia permessa con il minimo movimento degli occhi e della testa. Analogamente, un’unica area contiene pulsante di avviamento, leva del cambio, comandi del climatizzatore e pulsanti per la selezione delle modalità di guida.

Digitalizzazione

A bordo del nuovo Lexus NX c’è una piattaforma multimediale completamente riprogettata, che introduce una serie di servizi intelligenti, come la navigazione in Cloud avanzata (dove supportata) mediante il modulo DCM (comunicazione dati) del veicolo, in modo da ottenere informazioni sul viaggio in tempo reale e aggiornamenti sugli eventi del traffico senza utilizzare il piano dati del proprietario: a questo proposito, compreso nel prezzo di acquisto ci sarà un “pacchetto” dati di quattro anni. Il sistema prevede anche un nuovo assistente vocale “Hey Lexus” con riconoscimento della voce naturale. Due i sistemi infotainment disponibili: Lexus Link Connect con display da 9.8”, schermo touch anti-riflesso e pulsanti aggiuntivi per un accesso intuitivo alle funzioni utilizzate più di frequente; e Lexus Link Pro con display da 14”, di serie sulle versioni alto di gamma ed a richiesta sugli altri allestimenti: in questo caso, lo schermo HD presenta una grafica nitida in tutte le condizioni di illuminazione, mentre la velocità della CPU (unità di elaborazione centrale) è 3,6 volte superiore rispetto al sistema attuale. Da segnalare l’adozione di quattro prese Usb (due anteriori e due posteriori), tre delle quali di standard Usb-C. Dove previsto, indica Lexus, il sistema di ricarica wireless per device portatili è più veloce del 50%, e debutta la connessione senza filo per la smartphone integration tramite Apple CarPlay, e viene altresì supportata la connessione mediante cavo con Android Auto. A disposizione degli utenti c’è la suite di servizi multimediali Lexus Link, per il controllo da remoto di un ampio ventaglio di funzioni (blocco-sblocco porte, pre-climatizzazione, e programmazione e monitoraggio delle fasi di ricarica delle batterie per NX 450h+ plug-in).

ADAS

Lexus NX 2021 è altresì il primo modello del marchio giapponese ad essere provvisto, di serie, del “pacchetto” di sistemi di ausilio attivo alla guida Lexus Safety System+, la cui versione più recente (che, indica Lexus, contribuisce ad evitare il 36% in più di scenari di incidente rispetto al passato) include fra gli altri un’ulteriore funzione del sistema di pre-collisione con riconoscimento motociclisti ed alcuni ostacoli (come alberi, muri e pali della luce), e acquisisce la capacità di identificazione dei rischi di collisione con il traffico in arrivo o dovuti a pedoni in attraversamento in un incrocio. In più, l’Emergency Steering Assist velocizza l’efficacia del rilevamento. Da segnalare, inoltre, una serie di modifiche al Cruise Control adattivo in modo che possa riconoscere il traffico più rapidamente e segua, insieme agli aggiornamenti del Lane Trace Assist, una traiettoria più naturale nelle curve. Anche la cooperazione dell’ACC con il Road Sign Assist è stata ampliata per rispondere a più segnali e comandi, inclusi segnali di avvertimento, limiti di velocità, segnali di pericolo e segnali di”Stop”.

Motorizzazioni

Sotto al cofano, la lineup Lexus NX per l’Italia si articola, come si accennava in apertura, esclusivamente su declinazioni elettrificate, entrambe equipaggiate con l’unità benzina 4 cilindri da 2,5 litri. Nello specifico, la versione full hybrid NX 350h (che sarà disponibile con trazione anteriore ed integrale) viene abbinata ad un motore elettrico, per una potenza massima di 242 CV: quest’ultimo valore esprime l’affinamento meccatronico che deriva dall’introduzione della tecnologia ibrida Lexus di quarta generazione, dove la potenza aumenta del 22% rispetto al modello che verrà presto sostituito. Nello stesso tempo, migliorano il tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h (7”7, cioè il 15% in meno) e le emissioni di CO2, per le quali ci si attende un 10% in meno. La capacità di traino sarà la stessa per le due tipologie di trazione: 1.500 kg. La configurazione NX 450+ rappresenta il primo modello ibrido plug-in per Lexus, nel novero della strategia “Lexus Electrified”. Per la versione elettrificata “di punta” del marchio giapponese, la propulsione abbina il 4 cilindri 2.5 ad un motore elettrico posteriore alimentato da una batteria agli ioni di litio da 18 kWh, per una potenza di sistema di 306 CV, un tempo di poco più di 6” per lo scatto da 0 a 100 km/h e consumi ed emissioni (stimati) nell’ordine di rispettivamente 3 litri di benzina per 100 km e meno di 40 k/km di CO2.

La scheda tecnica

Lexus NX 350h

  • Tipo di alimentazione: Full-hybrid, benzina;
  • Architettura motore: 4 cilindri in linea;
  • Cilindrata complessiva: 2,5 litri;
  • Trasmissione: Hybrid transaxle, trazione anteriore o integrale;
  • Tipo di batteria: agli ioni di litio;
  • Potenza massima: 242 CV.

Lexus NX 450+

  • Tipo di alimentazione: Plug-in Hybrid, benzina;
  • Architettura motore: 4 cilindri in linea;
  • Cilindrata complessiva: 2,5 litri;
  • Trasmissione: Hybrid transaxle, trazione integrale;
  • Tipo di batteria: agli ioni di litio;
  • Potenza massima: 306 CV.
Lexus NX 2022: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti