Land Rover Defender: in arrivo un modello più piccolo?

La Casa britannica starebbe pensando di allargare l’offerta della Defender con l’introduzione di una nuova variante più compatta ed economica.

Land Rover avrebbe deciso di esplorare nuovi segmenti e portare al debutto inediti modelli, con l’obiettivo di risollevare le vendite il Gruppo britannico. Il nuovo piano industriale del costruttore inglese potrebbe trarre ispirazione dal recente successo portato in dote dalla nuova generazione della Defender, quest’ultimo modello, infatti, potrebbe ispirare un nuovo off-road dalle dimensioni compatte, già soprannominato con il nome evocativo di “Baby Defender”.

Immaginata attraverso i rendering

Secondo le indiscrezioni diffuse dai media internazionali, il nuovo Baby Defender andrà quindi ad allargare verso il basso l’offerta del fuoristrada inglese, andando a posizionarsi per prezzo e dimensioni al di sotto della versione Defender 90, dotata di passo corto e di sole 3 porte. L’aspetto estetico dovrebbe ricalcare molto da vicino le attuali versioni 110 e 90: al momento non esistono foto ufficiali o immagini spia del futuro modello, anche se il design Dejan Hristov ha immaginato tramite dei rendering le forme del Baby Defender, seguendo le informazioni trapelate nelle ultime ore.

Abitacolo essenziale

Le forme squadrate del Defender saranno impreziosite da luci LED in grado di offrire un effetto scenico ancora più sofisticato, ma le vere novità si faranno notare all’interno dell’abitacolo dove troveremo un cockpit tutto nuovo, una dotazione tecnologica più semplice e finiture meno curate per contenere il prezzo di listino.

Motori piccoli ed efficienti

Interessanti novità ci saranno anche sotto il cofano, infatti dal punto di vista delle motorizzazioni, il piccolo Defender dovrebbe sfruttare unità abbinate alle sue dimensioni compatte: si parla infatti per la versione entry-level di un piccolo motore benzina a tre cilindri di 1.5 litri, abbinato alla trazione anteriore. A questa unità si aggiungeranno motori più potenti dotati di trazione integrale e anche una ormai immancabile variante ibrida plug-in. Il baby Defender sfrutterà infine una nuova piattaforma per veicoli compatti, in grado di ottimizzare sensibilmente i costi di produzione.

Attesa nel 2022, la nuova Baby Defender dovrebbe vantare un prezzo di listino che partirà da circa 25-30mila euro, anche se è ancora piuttosto prematuro parlare di questo argomento.

Land Rover Defender 2.0 SD4 S: la prova su strada Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Land Rover Defender 2.0 SD4 S: la prova su strada

Altri contenuti