Bentley Bentayga Speed 2021: caratteristiche e dotazioni

A breve distanza dalla gamma principale, anche il SUV ultra-high performance di Crewe si rifà il trucco e punta su nuove dotazioni hi-tech ed esclusività nelle finiture.

In perfetta corrispondenza con la “tabella di marcia” annunciata all’inizio di luglio, cioè in occasione del “vernissage” del SUV di Crewe nella nuova edizione-restyling “Model Year 2021”, Bentley svela caratteristiche, aggiornamenti e dotazioni di Bentayga Speed 2021, variante rinnovata del modello ultra-high performance che, se mantiene inalterata la relativa unità motrice, porta anch’essa in dote un ampio programma di upgrade, contestuale – ovviamente – alle novità messe in evidenza dalla serie 2021 dello Sport Utility che, dall’esordio sul mercato avvenuto nel 2016, ha raggiunto e superato l’importante traguardo dei 20.000 esemplari venduti (cifra notevolissima, se si considera la propria fascia “ultra-luxury” di appartenenza) e, “last but not least”, apre ufficialmente la strategia “Beyond100” sviluppata dai vertici del marchio della “B Alata” in ordine di ampliare i progetti di elettrificazione della propria lineup di modelli.

Corpo vettura e abitacolo: gli elementi dedicati

Fedelmente all’impostazione di grande eleganza sportiva che caratterizza Bentaygaatout ulteriormente enfatizzato dalla variante ad altissime prestazioni -, Bentley Bentayga Speed 2021 aggiunge un “quid” di ulteriore dinamismo agli aggiornamenti estetici propri della nuova edizione 2021 del super-SUV di Crewe.

Di seguito i dettagli principali.

  • Gruppi ottici (anteriori e posteriori) oscurati
  • Paraurti (anteriore e posteriore) di disegno esclusivo
  • Cerchi da 22” specifici
  • Calandra anteriore e prese d’aria in tinta scura
  • Spoiler maggiorato sulla sommità del portellone
  • Terminali di scarico “ad ellisse”.

Il consueto ampio catalogo di materiali e rifiniture

La tavolozza delle tinte carrozzeria si compone di 17 varianti cromatiche, a sua volta integrate da ulteriori 47 tonalità che fanno parte delle proposte Extended e Mulliner, nonché a 24 opzioni bicolore. Chiaramente, le proposte Bentley vanno oltre: i clienti più “incontentabili” hanno la possibilità di ordinare finizioni personalizzate su campione. L’ampio ventaglio di proposte di finitura esterna si abbina, relativamente all’abitacolo, a quindici differenti colorazioni per il cuoio, sei nuance per i pellami pregiati, otto tipologie di impiallacciatura e due finiture tecniche. Da segnalare l’introduzione dell’Alcantara, ora presente nei rivestimenti dei sedili e nei pannelli centrali degli schienali, sulla leva del cambio, sul volante, sui rivestimenti dei montanti superiori e del padiglione. Ad identificare il modello, i ricami “Speed” sugli schienali di tutti i sedili (a richiesta, e senza sovrapprezzo, è possibile sostituire questo particolare con il classico monogramma Bentley). Specifica della nuova variante Speed, la trama di cuciture a trapunta, ed in colori a contrasto, che fa parte delle specifiche Mulliner Driving.

Le nuove tecnologie di bordo

“Base di partenza” del modulo di connettività è il dispositivo infotainment portato in dote dalla nuova edizione 2021 di Bentley Bentayga, che riprendiamo brevemente:

  • schermo touch HD da 10.9”
  • nuove funzionalità di comando a sfioramento
  • selezione del menu principale attraverso i pulsanti fissi sotto lo schermo così come mediante la stessa schermata di menu principale
  • possibilità di impostazione di una dashboard personalizzabile
  • voci di ricerca dedicate
  • nuove grafiche 3D, nuove mappe satellitari e nuovi contenuti nell’Head-up Display con indicazione delle informazioni su traffico e destinazioni, per il sistema di navigazione
  • connettività compatibile con gli standard Apple CarPlay in modalità wireless e Android Auto
  • suite di servizi online My Bentley aggiornata con funzioni di auto connessa attraverso una scheda SIM integrata (tecnologia ripresa da quella adottata da Continental GT “new gen”) per le informazioni sul traffico in tempo reale, l’aggiornamento delle mappe dal cloud e nuove funzionalità connesse (a seconda dei mercati di destinazione), quali musica in streaming, previsioni di semaforo verde lungo il percorso, informazioni su situazioni di pericolo; così come nuovi servizi da remoto, dal servizio “Find my Car” e “Lock my Car” all’indicazione dei parametri di stato e di uso del veicolo, compresa l’integrazione con il sistema di pre-riscaldamento in parcheggio.

Strumentazione personalizzabile

A sua volta, Bentley Bentayga Speed 2021 dispone della strumentazione digitale simile, nel layout grafico, a quelle adottate dalla nuova generazione di Continental GT e dalla recentissima “ammiraglia” Flying Spur, che presenta due modalità di visualizzazione “Classic” ed “Expanded” nelle quali vengono rispettivamente riprodotti i due quadranti di tachimetro e contagiri (Classic) e un’area per le mappe stradali e le informazioni multimediali al posto del quadrante di destra (Expanded).

Motore: 635 CV bastano?

Sotto il cofano, la nuova edizione 2021 di Bentley Bentayga Speed conferma l’adozione dell’unità motrice 6.0 V12 sovralimentata con doppio turbocompressore ed abbinata ad un cambio automatico ZF ad otto rapporti ed alla tradizione integrale permanente: un gruppo di propulsione che eroga 635 CV di potenza massima e ben 900 Nm di coppia massima, disponibili fra 1.500 e 5.000 giri/min. Per assecondare esigenze di efficienza, il 6.0 V12 biturbo di Bentley Bentayga Speed dispone del sistema di disattivazione di sei dei dodici cilindri nelle condizioni di lavoro a basso e medio carico, e del dispositivo di azionamento del convertitore di coppia dalla “quinta” all’”ottava” marcia quando il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore in modo da permettere al veicolo di “veleggiare” a velocità di crociera con motore “al minimo”.

Quattro i programmi di guida “Drive Dynamics”: Comfort e Sport (quest’ultima sviluppata per assecondare al meglio la risposta del V12 e del cambio automatico insieme al set di sospensioni pneumatiche e del sistema Bentley Dynamic Ride di controllo attivo del rollio mediante dispositivo a 48V) ai due estremi, e “in mezzo” le modalità Bentley – ovvero il giusto mix fra azione propulsiva e dinamiche telaio – e Custom.

I valori prestazionali – anch’essi immutati – sono perfettamente adeguati alla classe ed alle peculiarità di modello, dunque elevatissimi soprattutto in relazione alla “mole da transatlantico da strada” di Bentley Bentayga, che denuncia un peso a vuoto di 2.500 kg:

  • velocità massima: 306 km/h
  • tempo di accelerazione da 0 a 100 km7h: 3”6.

A richiesta, Bentley Bentayga Speed può essere provvista, come già avveniva nell’edizione che si prepara ad essere sostituita, dell’impianto frenante carboceramico: un kit che, per dimensioni e performance, è il più grande e potente mai utilizzato prima da Bentley (6.000 Nm la coppia frenante massima; fino a 1.000° C la temperatura massima che i freni carboceramici di Bentayga Speed sono in grado di sopportare), ma che alla bilancia dichiara oltre 20 kg in meno rispetto ai componenti standard.

Bentley Bentayga Speed 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Bentley Bentayga restyling

Altri contenuti