Kia Stonic 2021: si aggiorna e diventa ibrida

La Kia Stonic viene sottoposta ad un aggiornamento dei contenuti con l’introduzione di nuove tecnologie di infotainment e sicurezza, nuove motorizzazioni e inedite combinazioni di colori.

Il B-SUV di Kia si aggiorna per il Model Year 2021 con una sostanziosa iniezione di novità. Il design non viene modificato sia all’esterno che nell’abitacolo, ma sottopelle il nuovo modello si arricchisce con inedite motorizzazioni mild hybrid, diversi sistemi di assistenza alla guida, un nuovo sistema multimediale e nuove possibilità di personalizzazione. Il debutto sul mercato italiano è previsto nel terzo trimestre di quest’anno.

Nuove motorizzazioni

La nuova gamma motori di Kia Stonic 2021 introduce la nuova versione mild hybrid EcoDynamics+, che abbina al motore T-Gdi 1.0 Smartstream, con iniezione diretta e turbo, un sistema MHEV da 48 Volt. Il sistema, disponibile nelle potenze da 100 e 120 CV, consente di recuperare l’energia in frenata e integrare la coppia fornita dal motore termico in fase di accelerazione, che arriva fino a 200 Nm. Sono inoltre disponibili le modalità di guida “Eco”, “Sport” e “Normale”. Le trasmissioni disponibili sono il nuovo cambio manuale iMT, che ha un azionatore elettronico al posto di una connessione meccanica tra frizione e pedale, e il cambio a doppia frizione 7DCT a sette rapporti.

Anche le motorizzazioni non ibride della Stonic vengono aggiornate con la tecnologia Smartstream per incrementarne l’efficienza. Sono infatti disponibili il motore T-Gdi da 1.0 litri e 100 CV e il motore 1.2 litri aspirato da 84 CV con tecnologia Port Injection, che viene declinato anche nella versione bi-fuel GPL.

Tecnologia e sicurezza

Il pacchetto tecnologico della nuova Kia Stonic 2021 viene arricchito con il sistema infotelematico UVO Connect Phase II, che introduce nuove funzionalità come le informazioni sul traffico in tempo reale e altre informazioni come i punti di interesse e la disponibilità di parcheggi. Il sistema viene integrato dall’App UVO, che ora offre nuove funzioni come la Last Mile Navigation che fornisce la navigazione per raggiungere a piedi la destinazione dopo aver parcheggiato. Lo schermo diventa di 8 pollici ed è presente la connettività con Apple CarPlay e Android Auto.

Per quanto riguarda la sicurezza attiva, con il nuovo Model Year la Stonic fa un ulteriore passo avanti fornendo diversi nuovi ADAS. Tra i sistemi di assistenza alla guida ci sono:

  • l’assistente per evitare le collisioni frontali FCA con riconoscimento pedoni, veicoli e ciclisti;
  • il Lane Keeping Assist LKA;
  • l’avviso di attenzione del guidatore DAW;
  • l’avviso di collisione nei punti ciechi BCW;
  • l’assistente di prevenzione delle collisioni sempre nei punti ciechi BCA;
  • l’avviso limite di velocità intelligente ISLW;
  • il controllo automatico della velocità SCC;
  • l’assistenza LFA: gestisce l’accelerazione, la frenata e la direzionalità a seconda dei veicoli che precedono e delle condizioni stradali.

Inedite personalizzazioni

L’aspetto estetico di Kia Stonic non cambia – ad esclusione della versione GT Line che presenta gruppi ottici a led di inedito disegno – ma aumentano le possibilità di personalizzazione per scegliere la vettura più adatta alle proprie esigenze. Arrivano due nuove tinte per la carrozzeria (grigio e blu) ed un nuovo cerchio in lega. Grazie al tetto bicolore (scelto da ben il 33% dei clienti) si possono ora scegliere tra 20 diverse combinazioni cromatiche.

Kia Stonic: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Kia Picanto GT Line 2020

Altri contenuti