Nuova Nissan Qashqai: a benzina sarà solo 1.2

La nuova Nissan Qashqai avrà un design più aggressivo e una guida più coinvolgente.

La nuova Nissan Qashqai avrà un design più aggressivo e una guida più coinvolgente.

La Qashqai, il SUV che ha risollevato le sorti europee della Nissan e che ha creato una vera e propria tendenza di mercato, sta per rinnovarsi. Ovviamente avrà un aspetto migliorato, ma le novità si estenderanno anche sotto il cofano, dove non mancheranno delle vere e proprie rivoluzioni.

Infatti, nonostante la mole non proprio da utilitaria della vettura, la nuova Qashqai avrà motori a benzina esclusivamente da 1,2 litri di cilindrata. Certo, si tratta dei 4 cilindri turbo che troviamo anche sui modelli della Renault, con ben 116 CV e 190 Nm di coppia a soli 2.000 giri, ma bisogna ammettere che questo downsizing fa notizia.

Molto più conservative le scelte per i diesel, che saranno, rispettivamente, l’immortale 1.5 dCi da 110 CV e l’innovativo 1.6 dCi da ben 130 CV che tanto ci ha impressionato durante il test della Qashqai attuale. Alla motorizzazione a Gasolio più potente sarà abbinata, volendo, anche la trazione integrale, mentre le altre dovranno accontentarsi di quella anteriore, 2WD per gli addetti ai lavori.

Proposta nelle varianti Visia, Acenta e Teckna, la nuova Qashqai avrà un design più dinamico, ma che non vuole perdere i tratti distintivi di un’auto che ha fatto breccia nel cuore degli automobilisti europei. Anche la guida si annuncia più divertente, anche se bisogna sempre considerare i limiti del Baricentro alto.

Ancora non sono stati rivelati i prezzi, anche se alcuni rumors parlano di un prezzo inferiore ai 35.000 euro per il mercato inglese.

Nissan Qashqai 1.6 dCi n-tec: la prova su strada Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Nissan Qashqai 2021

Altri contenuti
Nissan Micra GPL: dotazioni e prezzi
Carburanti

Nissan Micra GPL: dotazioni e prezzi

La nuova versione eco friendly porta in dote l’unità motrice 1.0 IG-T 92 da 90 CV e 160 Nm, con impianto elettronico ad iniezione sequenziale BRC, per una percorrenza dichiarata di oltre 1.000 km: tutti i dettagli.