Smart: il piccolo SUV elettrico arriverà nel 2022

Potrebbe rispolverare un’idea nata nel 2012 e poi rimessa nel cassetto ma divenuta di stretta attualità

Nel futuro del Marchio Smart potrebbe esserci un B-SUV ad impatto zero, una scelta che riflette le tendenze attuali del Brand che ha dato una svolta elettrica alla gamma ed ora intende continuare su questa linea esplorando nuovi segmenti di mercato.

Un concetto ripreso dal 2012

In realtà bisogna tornare indietro nel tempo, precisamente al 2012 per trovare un concept, il ForStars, che potrebbe essere considerato il precursore di questo nuovo prodotto. La differenza rispetto al recente passato è che oggi, a differenza del 2016, quando il SUV in questione poteva debuttare sul mercato, c’è molta più attenzione per le auto elettriche; inoltre, il segmento dei B-SUV è quello con la crescita maggiore, per cui rappresenta un investimento sicuro.

Una novità per il dopo pandemia capace di percorrere 300 km

Oltre tutto, bisogna considerare che superato questo momento di difficoltà mondiale dovuto alla pandemia, ci sarà voglia di ripartire, di entusiasmarsi per dei veicoli nuovi, ed è qui che Daimler e Geely, proprietarie del brand, entreranno in gioco per sviluppare quella che sarà l’erede della ForStars concept che poteva dar vita ad un’auto concreta nel 2016. Secondo i rumors la vettura che andrebbe ad accrescere la gamma Smart avrà la trazione anteriore ed un’autonomia di 300 km garantita da una batteria da 78 kWh: una vera rivoluzione rispetto ai modelli attuali.

Smart forstars Concept Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Smart Forease+ al Salone di Ginevra 2019

Altri contenuti