Mini Countryman restyling, ecco nuove foto spia

Il crossover anglo-tedesco si prepara ad un facelift dedicato all’estetica e ai contenuti tecnologici offerti.

La Mini Countryman si prepara ad un profondo restyling che interesserà il design della vettura e l’introduzione di nuove soluzioni tecniche e tecnologiche. I collaudi del rinnovato crossover anglo-tedesco proseguono senza sosta e vengono effettuati anche in condizioni climatiche avverse. Dopo averla spiata completamente camuffata, la nuova Mini Countryman è stata nuovamente immortalata da immagini “rubate”, ma al contrario delle altre volte, in questa occasione la vettura mostra una porzione della zona posteriore.

Le foto a nostra disposizione ci offrono di conseguenza un’idea di come più o meno si presenterà il lato “B” della versione di serie della Countryman. In primo luogo, le luci posteriori conserveranno il disegno dell’Union Jack che caratterizzava anche la versione precedente, inoltre il fascione paraurti avrà un nuovo disegno e ospiterà alle due estremità altrettanti scarichi, almeno sulle versioni più spinte.

Le immagini spia più interessanti riguardano però l’abitacolo della vettura che sarà impreziosito da una nuova strumentazione digitale che offrirà numerose informazioni relative alla guida del veicolo, oltre ad essere ampiamente settabile per soddisfare le esigenze del guidatore. Anche il sistema di infotainment sarà aggiornato sia nella grafica che nelle funzioni dedicate alla connettività.

La nuova Mini Countryman sarà svelata nel primo semestre del 2020, forse addirittura all’imminente Salone di Ginevra che aprirà i battenti il prossimo 5 marzo.

Mini Countryman John Cooper Works GT Edition: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Mini Countryman Cooper SE

Altri contenuti