Porsche 918 Spyder: al ‘Ring con i colori Martini Racing

La nuova 918 Spyder va all’attacco del tempo della Carrera GT sul celebre circuito del Nurburgring.

La nuova 918 Spyder va all’attacco del tempo della Carrera GT sul celebre circuito del Nurburgring.

Quando è stata l’ultima volta che la livrea Martini Racing è apparsa su una Porsche? Di sicuro in occasione di una competizione e di sicuro abbinata auto leggendarie come la 908, la 917, la 935, la 936 o la 911 nelle varianti RS e RSR. Adesso però la ritroviamo sulla 918 Spyder, la supercar ibrida che la Casa di Zuffenhausen si appresta a lanciare sul mercato.

L’occasione riguarda un tentativo di record sulla pista più difficile e affascinante del mondo: quella del Nurburgring. Con l’animo racing e i colori Martini, la 918 Spyder mira ad abbassare il tempo della Carrera GT girando in meno di 7 minuti e 22 secondi. Per farlo sfrutterà al massimo tutti i suoi 770 CV e l’apporto che i due motori elettrici forniranno al propulsore termico.

Ma non è tutto, questa splendida 918 Spyder con livrea Martini Racing sarà disponibile anche per i pochi fortunati acquirenti della scoperta tedesca per via di un accordo tra la Porsche e la Bacardy & Company Limited. Una notizia che solletica la fantasia degli appassionati e potrebbe prefigurare un nuovo debutto della coppia vincente Porsche-Martini nelle competizioni per le auto a ruote coperte come la mitica 24 Ore di Le Mans.

Porsche 918 Spyder Martini Racing Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Porsche Panamera Turbo S Sport Turismo

Altri contenuti