Honda Civic 2020: il restyling è pronto al debutto

Il restyling 2020 dedicato dalla Honda Civic si limita ad alcuni piccoli ritocchi nel frontale e a qualche novità di allestimento negli interni.

La Honda Civic 2020 si rinnova con un restyling poco invasivo, che si limita a migliorare le qualità di una vettura che dopo quattro anni dal debutto sul mercato si dimostra ancora attuale ed apprezzata.

Per quanto riguarda gli esterni, le novità principali riguardano l’adozione della tecnologia full led, che oltre a migliorare l’illuminazione nella marcia notturna contribuisce a ridefinire lo “sguardo” della vettura conferendo un tocco di modernità. Ridisegnate anche le prese d’aria inferiori, che ora presentano un inedito listello orizzontale. La versione 2020 si arricchisce di un inedito colore esterno (Obsidian Blu) e dei cerchi in lega dal nuovo disegno nelle misure da 16 e 17 pollici.

Nell’abitacolo della nuova Civic 2020 arrivano nuovi rivestimenti e qualche modifica di dettaglio sulla consolle centrale, in cui spicca lo schermo da 7 pollici del rinnovato sistema multimediale.

Non viene aggiornata invece la gamma di motorizzazioni, che anche nella versione 2020 comprende le unità turbo a benzina di 1.0 litro da 126 cavalli e di 1.5 litri da 182 cavalli e l’unità diesel 1.6 i-DTEC da 120 cavalli. La trasmissione è manuale a 6 rapporti, ma per le versioni benzina si può optare per il cambio automatico CVT.

Per la rinnovata Civic restyling il debutto nelle concessionarie Honda è fissato per gennaio 2020, anche se al momento non sono stati ancora comunicati i prezzi di vendita.

Honda Civic 1.0T Executive Sport Line: la prova su strada Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Honda Jazz Crosstar 1.5 Hev eCVT

Altri contenuti