Audi S8 2020: ecco la nuova generazione dell’ammiraglia sportiva

L’ammiraglia dei Quattro anelli si veste da sportiva promettendo prestazioni e una dinamica da supercar.

La Casa dei Quattro anelli arricchisce la gamma della quarta generazione dell’ammiraglia Audi A8 con la nuova versione ad alte prestazioni Audi S8, equipaggiata dal poderoso motore a benzina V8 biturbo 4.0 TFSI abbinato alla tecnologia MHEV “mild hybrid” da 48V, in grado di sviluppare una potenza complessiva di 571 CV e 800 Nm di coppia massima.

Ammiraglia dall’abito sportivo

La nuova ammiraglia quattro porte del Costruttore teutonico sfoggia un corpo vettura che si distingue per i numerosi dettagli estetici dal carattere “aggressivo”, come i fascioni paraurti caratterizzati da grandi prese d’aria, a cui si aggiungono nuove minigonne laterali, le calotte degli specchietti laterali color argento satinato, i quattro scarichi sportivi e i cerchi in lega specifici da 20 pollici (optional da 21 pollici), senza dimenticare i badge “S8” posizionati sul muso e sul retro della vettura.

L’abitacolo è stato invece impreziosito con gli inserti in Carbon Vector e alluminio spazzolato opaco, non mancano inoltre i sedili ad alto contenimento rivestiti in pelle e con poggiatesta integrati, il volante sportivo con comandi multimediali e il pomello del cambio automatico in fibra di carbonio. Il massimo confort acustico è invece garantito dal sistema Active noise cancellation.

Meccanica

Come anticipato in precedenza, la vettura è spinta dal poderoso V8 biturbo TFSI con tecnologia MHEV “mild hybrid” da 48V, in grado di sviluppare la bellezza di 571 CV e 800 Nm di coppia massima che permettono alla S8 di scattare da 0 a 100 km/h – secondo i dati dichiarati dal Costruttore – in appena 3,8 secondi, mentre la velocità massima è autolimitata a 250 km/h. Grazie alla presenza del dispositivo che disattiva una parte dei cilindri quado non viene richiesta la potenza massima permette invece di risparmiare fino a 0,8 l/100 km. Potenza e coppia massima vengono gestiti dall’uso del cambio automatico Tiptronic a 8 rapporti e scaricati sulla trazione integrale quattro. Quest’ultima risulta abbinata al differenziale posteriore sportivo con torque vectoring e coadiuvata dall’asse posteriore sterzante che regala maggiore agilità alle basse velocità e una migliore stabilità della vettura quando si guida in maniera più sostenuta.

Assetto intelligente e frenata poderosa

A proposito di tenuta di strada, la nuova S8 promette una dinamica di guida degna di una supercar grazie anche all’uso delle sospensioni pneumatiche predittive che sfruttano l’uso di attuatori elettromeccanici e di una telecamera frontale che “legge” le condizioni dell’asfalto con l’obiettivo di regolare l’avantreno nel caso in cui ci fosse il bisogno di assorbire asperità e dossi posizionati sulla strada.

Se si sceglie la modalità “Comfort +”, la vettura si corica di 3 gradi sul lato interno alla curva in modo da minimizzare gli effetti dell’accelerazione laterale sulle persone che si trovano a bordo, mentre se si opta per il settaggio “Dynamic”, il veicolo si corica lateralmente di 2,5 gradi, contro i cinque di un’auto con sospensioni convenzionali, in modo da rendere maggiormente neutro il comportamento dell’auto.

Gli amanti delle staccate al limite apprezzeranno i freni carboceramici (optional) dotati di dischi anteriori da 420 mm morsi da pinze anteriori alleggerite a dieci pistoncini e posteriori da 370 mm. Questo tipo di impianto frenante permette di risparmiare inoltre ben 9,6 km di masse non sospese.

Nuova Audi S8 2020: le immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti