Citroen, parte l’offensiva dei veicoli commerciali elettrici

Nel 2020 debutterà il nuovo Jumpy elettrico forte di un’autonomia d’esercizio che può raggiungere i 300 km.

Citroen è una delle protagoniste indiscusse del mercato dei veicoli commerciali del Vecchio Continente. Oltre ad aver “partorito” nel corso degli anni modelli iconici come la 2 CV fourgonnette, la Type H, la C15 e il Berlingo, solo per citrarne alcuni, la Casa del Double Chevron può vantare oggi di essere il sesto costruttore automobilistico in Europa con una quota di mercato del 9,2%.

Veicoli commerciali di successo

Questo indiscutibile successo è frutto delle ottime performance commerciali ottenute da modelli del calibro di Berlingo Van, Jumper o Jumpy, forti di una gamma completa e di tanta versatilità. Ovviamente, i risultati di vendita sono supportati anche da una rete efficiente frutto di una un nuovo concept retail dedicato ai professionisti e chiamato la Manufacture, in grado di offrire ai clienti standard in termini di accoglienza, personalizzazione e comfort decisamente elevati.

Ora però, il Costruttore francese punta a rendere ancora più efficiente l’offerta dei suoi veicoli commerciali, proponendo alla clientela una gamma di veicoli elettrificati decisamente completa e in grado di soddisfare le più svariate esigenze di business. Su mercati specifici troviamo modelli a zero emissioni come il Berlingo Van Full Electric, a cui si affiancherà all’inizio del 2020 il Jumper Electric. La strategia ecosostenibile nel marchio d’oltre alpe è destinata a fare ancora più strada nel prossimo futuro con l’introduzione di una versione 100% elettrica di Jumpy (in arrivo entro la fine del prossimo anno) e una versione 100% elettrica di Berlingo Van (entro il 2021).

Citroen Jumpy

Lanciato nel 2016 e distribuito in oltre 135mila unità, il Citroen Jumpy è stato recentemente aggiornato con un restyling che ha migliorato le qualità della sua gamma suddivisa in 5 versioni, di cui 3 totalmente inedite. Queste ultime, battezzate Worker, Driver e CityVan, risultano specifiche per 3 differenti tipi di utilizzo, ovvero il cantiere, le consegne e la città.

La versione 100% elettrica del furgone compatto di Casa Citroen arriverà nel corso del 2020 e si baserà sulla piattaforma multi energia EMP2 del Gruppo PSA. Il Jumpy elettrico sarà disponibile con due differenti tipi di batteria: quella da 50 kWh consentirà un’autonomia nel ciclo WLTP di 200 km, mentre quella da 75 kWh permetterà di percorrere fino a 300 km (ciclo WLTP). Nonostante il furgone offra una mobilità a zero emissioni, ecologica ed economa, il volume di carico utile del veicolo risulta identico a quello delle versioni termiche.

Citroen Jumpy MY 2017: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Citroen C3 R5 al Monza Rally Show

Altri contenuti