Skoda: le foto spia dell’inedito SUV elettrico

Le foto spia hanno catturato quello che a prima vista sembra un Tiguan dal passo allungato, in verità si tratta del primo SUV 100% elettrico di Skoda.

A prima vista potrebbe sembrare un Volkswagen Tiguan intento a girare sotto alla pioggia sulla pista del Nurburgring, ma sotto all’apparenza c’è qualcosa di più. Infatti sotto alla veste di muletto si nasconde il primo SUV elettrico di Skoda, che verrà realizzato sulla piattaforma MEB condivisa in tutto il gruppo di Wolfsburg. Dopo la prima elettrica della Casa di Mlada Boleslav, la Skoda Citigo, adesso tocca andare su un segmento molto forte nel mercato. Entro il prossimo decennio saranno ben 10 le proposte 100% elettriche che faranno parte del portfolio di Skoda, a testimonianza della svolta green del Marchio.

Nome ancora ignoto

La vettura intercettata nelle foto spia non ha ancora un nome, ma i marchi registrati suggeriscono che il SUV completamente elettrico potrebbe avere un nome come “Eniaq” o “Enyaq”. Indipendentemente da come verrà chiamato, Skoda EV avrà molto in comune con il prossimo ID.4 della Volkswagen. Stilisticamente non si può affermare niente, perché il muletto protagoniste delle foto non è altro che una Tiguan con un montante centrale allungato.

Skoda Vision IV, il concept che ha anticipato il SUV elettrico di Skoda, prevedeva due motori elettrici – uno su ciascun asse – che consentivano una potenza combinata di 302 cavalli canalizzata verso una configurazione a trazione integrale. L’ampio pacco batterie da 83 kWh un’autonomia certificata WLTP di 500 chilometri. A livello di prestazioni si raggiungono i 100 km/h da fermo in 5,9 secondi, mentre viaggia da 80 km/h a 120 km/h in meno di 4 secondi, prima di raggiungere la velocità massima di 180 km/h. Skoda ha già annunciato che il suo primo EV basato sulla piattaforma MEB uscirà nel 2020.

Skoda EV SUV: le foto spia Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

I 125 anni di Skoda

Altri contenuti