Daihatsu: quattro concept al Salone di Tokyo 2019

La Casa nipponica svelerà a Tokyo quattro prototipi studiati per la mobilità e i trasporti commerciali urbani.

Daihatsu sarà una delle protagoniste del Salone di Tokyo 2019 dove presenterà in anteprima mondiale quattro inedite concept car. I nuovi prototipi si distinguono innanzi tutto per i loro originali nomi che indicano alcune specie animali: Waku Waku, Wai Wai, Ico Ico e Tsumu Tsumu.

Daihatsu Waku Waku

La Daihatsu Waku Waku si presenta come una kei car (le tipiche minicar giapponesi che usufruiscono di agevolazioni fiscali) caratterizzata da un corpo vettura che richiama i crossover. Il prototipo sembra molto vicino alla produzione in serie e si distingue per il suo assetto rialzato che fa da contorno ad alcuni dettagli estetici tipici delle vetture off road, come ad esempio i passaruota realizzati n plastica non verniciata o le protezioni per il sottoscocca incastonate nei paraurti.

Daihatsu Wai Wai

La Daihatsu Wai Wai sfoggia le forme di una monovolume estremamente compatta e dal design minimalista, quest’ultima particolarità viene ripresa anche negli interni che si distinguono per un look decisamente essenziale.

L’ambiente interno, semplice ed hi tech, si caratterizza per una plancia composta da un lungo display orizzontale e di una console di controllo istallata sulla parte sinistra del volante. Per accedere allo spazioso abitacolo e accomodarsi su uno dei sei sedili ribaltabili disposti su tre file, si utilizzano ampie portiere dotate di apertura scorrevole, non manca inoltre un suggestivo doppio tetto panoramico in grado di rendere l’abitacolo particolarmente luminoso. Secondo le indiscrezioni, anche la Wai Wai potrebbe essere prodotta in serie nel prossimo futuro.

Daihatsu Ico Ico

La terza concept car battezzata Ico Ico vanta le forme di un piccolo shuttle urbano dotato di un sistema di guida autonoma e in grado di ospitare fino a quattro passeggeri. Questi ultimi possono salire a bordo della vettura in maniera semplice e veloce sfruttando una piattaforma retrattile. La Daihatsu Ico Ico potrebbe essere utilizzata per il trasporto pubblico nei grandi e congestionati centri urbani.

 Daihatsu Tsumu Tsumu

L’ultima concept del poker firmato Daihatsu prende il nome di Tsumu Tsumu e si presenta come un vicolo commerciale leggero e dalle forme molto contenute capace di effettuare diversi tipi di trasporto merci grazie all’uso di una piattaforma di tipo modulare. L’ampia cabina permette di trasportare ulteriori oggetti grazie al sedile lato passeggero ripiegabile. Il veicolo è anche abilitato a trasportare droni sviluppati per portare a termine consegne particolarmente veloci.

Daihatsu, quattro concept al Salone di Tokyo 2019: foto ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Opel Mokka 2021: le caratteristiche

Altri contenuti