Ford S-Max e Galaxy, debutta il restyling 2020

Le tuttospazio dell’Ovale Blu sono state riviste nello stile e nella tecnologia con la Galaxy che guadagna la variante Vignale.

La Ford crede ancora in quelle che per molti anni sono state le protagoniste del mercato, le monovolume, una tipologia di auto che la Casa dell’Ovale Blu ha reinterpretato tramite S-Max e Galaxy. La prima è pensata per chi non rinuncia ad una guida coinvolgente, la seconda per chi predilige avere spazio senza rinunciare al comfort. Adesso sono state rinnovate in linea con gli altri modelli del Brand.

Esterni: dettagli importanti

L’esterno di S-Max e Galaxy 2020 non può prescindere dalla loro destinazione commerciale, ma con questa evoluzione il design guadagna la calandra che abbiamo visto in altri modelli Ford, gruppi ottici rivisti, e, inoltre, ogni allestimento adesso è più identificabile rispetto agli altri. Infatti, la calandra è cromata nelle versioni Trend e Titanium, a nido d’ape nell’allestimento ST-Line, e specifica per la Vignale che guadagna delle cromature anche all’altezza dei fendinebbia. Arrivano anche nuovi cerchi in lega, disponibili in opzione, da 17 e 18 pollici.

Interni: i sedili alleviano il mal di schiena

Pensate per i lunghi viaggi, S-Max e Galaxy nelle varianti Trend e Titanium guadagnano delle sedute con 18 regolazioni approvate dall’Aktion Gesunder Rücken e.V. (AGR). Si tratta di sedili con 4 regolazioni elettriche a livello lombare, che possono essere adattati a livello di altezza, lunghezza, e inclinazione, e dotati di supporto per schiena, gambe e collo. In pratica, sono le sedute ad adattarsi agli occupanti piuttosto che il contrario come avviene nella maggior parte dei casi. L’ideale per chi soffre di mal di schiena e per chi vuole scongiurarlo percorrendo diversi chilometri. Inoltre, con il FordPass Connect, oltre a poter ricevere preziose informazioni sulla viabilità prima di affrontare situazioni potenzialmente pericolose, questi modelli possono fungere da hotspot per 10 dispositivi.

Un solo motore con cavallerie diverse

In un periodo storico dove si parla esclusivamente di elettrificato con queste vetture Ford scommette ancora sul diesel visto che l’unica unità disponibile, al momento, è il 2 litri EcoBlue con diversi livelli di potenze, che vanno da 150 CV a 240 CV, passando per la variante da 190 CV. Quest’ultima può essere abbinata alla trazione integrale, mentre le quattro ruote motrici sono l’unica proposta per l’unità biturbo da 240 CV. A livello di trasmissione troviamo il cambio manuale a 6 marce per i motori da 150 CV, mentre per gli altri c’è un automatico ad 8 rapporti. Grazie a consumi dichiarati che vanno dai 4,9 l/100 km ai 6 l/100 km, le emissioni risultano piuttosto contenute, con il motore da 150 CV che fa registrare un valore di 130 g/km di Co2 nel ciclo NEDC.

Vignale per essere al top

Con l’allestimento Vignale anche la Galaxy offre viaggi in prima classe e, finiture esterne a parte, presenta una plancia rivestita in pelle con cuciture specifiche, sedili riscaldati e refrigerati con funzione massaggio, e volante riscaldabile.

Ford rinnova S-Max e Galaxy Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Ford Ecosport: video e scheda tecnica

Altri contenuti