Nissan studia il ritorno del marchio Datsun

L’alleanza Renault-Nissan vorrebbe rilanciare il marchio Datsun per distribuire le vetture Dacia nel mercato russo e in quello cinese.

L’alleanza Renault-Nissan vorrebbe rilanciare il marchio Datsun per distribuire le vetture Dacia nel mercato russo e in quello cinese.

Secondo indiscrezioni trapelate da un anonimo portavoce della Nissan e riportate dalla stampa inglese, la Casa giapponese starebbe pensando ad un ritorno del marchio Datsun, brand utilizzato fino al 1983 e divenuto  famoso per aver prodotto le sportive compatte Fairlady e Fairlady Z, quest’ultima conosciuta sui mercati internazionali come 240 Z.

Con la reintroduzione del marchio Datsun, l’alleanza Renault-Nissan allargherà il proprio portafoglio di brand che già comprende Renault, Nissan, Infiniti, Dacia, Renault-Samsung Motors e una partecipazione significativa del Gruppo russo AvtoVAZ.

In questo modo l’alleanza rimodellerà la propria strategia internazionale seguendo il piano denominato Renault-Nissan “Power88” che prevede la vendita dei prodotti Dacia utilizzando il nome Datsun, distribuendoli così in alcuni mercati emergenti come Russia e Cina, dove il marchio rumeno gode di scarso appeal.

L’unico problema rimane quello di accertare che i diritti relativi all’utilizzo del nome Datsun siano ancora validi. Dopo questo importante passo, il gruppo potrà partire con il nuovo piano d’espansione.

Foto Dacia Duster Vedi tutte le immagini
Altri contenuti