Hyundai Tucson: foto spia della prossima generazione

La quarta serie del popolare “medium SUV” coreano, atteso sul mercato a fine 2020, inizia a delinearsi: ecco un esemplare intercettato in prova.

L’”occhio indiscreto” dell’obiettivo fotografico ha pizzicato, in queste ore, un esemplare-laboratorio di SUV a marchio Hyundai, appartenente ad una fascia di segmento “medium”, che sebbene abbondantemente camuffato ha tutta l’aria di prefigurare la prossima (quarta) generazione di Hyundai Tucson, “Sport Utility” di notevole gradimento da parte del pubblico, la cui attuale serie aveva debuttato all’inizio del 2015 (Salone di Ginevra) e sul mercato nell’estate successiva, ed è stata sottoposta ad una operazione-restyling a metà dello scorso anno (qui il nostro primo contatto): un progetto dunque ancora “giovane”, che suggerisce una fase di sviluppo del nuovo modello relativamente agli inizi.

Sarà su strada nel 2021

La terza generazione correntemente in vendita a prezzi che partono da 23.050 euro, come accennato in produzione da poco più di un anno, dovrebbe rimanere invariata per un po’: le foto-spia che immortalano un prototipo in prova (nome in codice: NX4) sembrano in effetti mettere in evidenza più un test tecnico di resistenza sulle capacità di trazione e di erogazione della potenza, anziché un saggio sulla dinamica del veicolo. Lo dimostrerebbe, a questo proposito, il traino di un rimorchio di medie dimensioni (un carrello-tenda?) attaccato al gancio traino del “nuovo” Hyundai Tucson. Al contrario, il corpo vettura risulta appena “abbozzato” nelle linee; ed i relativi dettagli estetici appaiono poco distinguibili. A conti fatti, tutto fa pensare che la quarta generazione del fortunato “medium SUV” coreano sarà disponibile a fine 2020, e su strada all’inizio dell’anno successivo.

Corpo vettura: quali novità

Secondo il vicepresidente della Divisione Design di Hyundai, Sangyup Lee, la prossima serie di Hyundai Tucson porterà in dote numerose novità estetiche, “Dettagli che faranno impazzire il pubblico”. Ovviamente, i potenziali clienti restano in attesa di ulteriori precisazioni. Per il momento, ciò che emerge dalla “bardatura” che nasconde il prototipo “NX4” di Hyundai è un profilo laterale simile all’attuale serie di Tucson, e anteriormente una calandra che riprende le forme peculiari della più recente produzione del colosso coreano. Allo stesso modo, è possibile individuare un nuovo stile per la fanaleria, più “rastremata” verso i bordi esterni (un richiamo alla elegante concept elettrica Hyundai Le Fil Rouge che il marchio coreano aveva esposto al Salone di Ginevra 2018?), nonché una forma squadrata per i passaruota, simile – in questo senso – a Hyundai Santa Fe.

Motori: ci si aspetta il nuovo Theta3

Relativamente alle unità motrici, siamo in fase di piena speculazione: è possibile ipotizzare che, sotto il cofano di Hyundai Tucson 2021, faccia bella mostra di se il nuovo “Theta3” da 2,5 litri con cambio automatico ad otto rapporti (motore che ha recentemente debuttato a bordo della nuova serie di Hyundai Sonata), nelle due configurazioni aspirato e turbocompresso per il mercato nord americano; e, riguardo all’Europa, una edizione aggiornata del turbodiesel 1.6 attualmente proposto nelle due varianti di potenza 116 CV e 136 CV. “Last but not least”, è da aspettarsi la conferma della versione alto di gamma equipaggiata con il 2.0 turbodiesel da 185 CV dotato di tecnologia “mild-hybrid” a 48V.

Hyundai Tucson 2021, foto spia Vedi tutte le immagini
Altri contenuti