Porsche Panamera Sport Turismo: le foto spia del facelift

L’ammiraglia Porsche con il bagagliaio ampliato si rifà il trucco e attende motorizzazioni ancora più pulite.

La Porsche Panamera Sport Turismo ha ampliato la gamma della Casa di Zuffenhausen offrendo una variante della sua ammiraglia con un bagagliaio importante, una shootingbrake pensata per chi ha necessità di uno spazio da SUV ma non vuole un’auto a baricentro alto.

Infatti, il bagagliaio da 520 litri consente di caricare oggetti importanti e di viaggiare senza rinunce e, volendo, arriva a 1.390 litri abbattendo i sedili posteriori. Ma non è tutto, perché le motorizzazioni consentono di soddisfare ogni esigenza con potenze che vanno dai 330 CV fino ai 680 CV della Turbo S E-Hybrid.

Prestazioni da vera sportiva e camuffature poco convincenti

Adesso, è arrivata l’ora del consueto facelift anche per questo modello particolare e funzionale, ma sempre velocissimo visto che può toccare i 310 km/h accelerando da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi. La gallery con cui è correlato l’articolo lo dimostra, anche se ci sono dettagli che fanno pensare a soluzioni temporanee che tendono a trarre in inganno l’osservatore.

Soluzioni che fanno discutere per il frontale

Spieghiamoci meglio, il frontale sembra quasi definitivo, con fari a LED ed altre firme luminose sovrapposte che vanno ad arricchire il paraurti anteriore, ma potrebbe essere un’idea di stile che poi verrà sostituita in fase di realizzazione del modello definitivo. Infatti, corre voce che il frontale sia molto più simile alla nuova Porsche 911, quella identificata dalla sigla di progetto 992, di quanto le immagini lascino supporre. Ci sono comunque altre zone del frontale, proprio sotto i gruppi ottici, che ancora non sono state scoperte e anche qui potrebbero celarsi particolari interessanti.

Per il resto, la mise rimane invariata nella fiancata di una vettura importante lunga ben 5 metri e 20 centimetri. I montanti posteriori scendono fluidi e tendono a scongiurare quell’effetto station wagon che i puristi ripudierebbero.

Dietro ha nuove luci

La vista posteriore invece mette in luce gruppi ottici rivisitati con una nuova grafica e LED che rendono il tutto ancora più affascinante. Delle porzioni del portellone protette potrebbero nascondere ulteriori firme luminose, magari deputate alla funzione di retronebbia e luce di retromarcia, ma non ne abbiamo la certezza. L’aerodinamica resta al top come si evince dallo spoiler di piccole dimensioni che si solleva e che origina da quello principale posizionato sul portellone. Mentre i quattro scarichi confermano che sotto il cofano ci sarà potenza da vendere.

Ma la nuova Porsche Panamera Sport Turismo avrà anche motori ancora più puliti che sfrutteranno la presenza del filtro antiparticolato. Infine, l’auto dovrebbe avere anche un nuovo volante dalle dimensioni più contenute. Quindi, guida di alto livello unita a grande attenzione per una mobilità sostenibile.

Altri contenuti