Mazda MX-5 Karai: una roadster davvero “piccante”

Costruita in 165 esemplari la Mazda MX-5 Karai (in giapponese “piccante”) costerà circa 30.000 euro.

Mazda MX-5 Karai: una roadster davvero "piccante"

Tutto su: Mazda MX-5

di Valerio Verdone

04 luglio 2011

Costruita in 165 esemplari la Mazda MX-5 Karai (in giapponese “piccante”) costerà circa 30.000 euro.

La Mazda propone una nuova serie speciale della sua Roadster di successo, l’ormai leggendaria MX-5 che recentemente ha tagliato il traguardo dei 900.000 esemplari costruiti. Si chiama Karai, che in giapponese vuol dire piccante, e si appresta a debuttare sul mercato tedesco, dove non mancano gli estimatori della scoperta del Sol Levante.

Per conquistare gli automobilisti teutonici la Casa di Hiroshima ha rivestito la sportiva biposto con una livrea molto esotica, Metal Green Metallic per l’esattezza, che accentua lo spirito sbarazzino della MX-5 e si distingue per alcuni particolari della carrozzeria di colore nero come la mascherina e gli specchi retrovisori, oltre agli splendidi cerchi da 17 pollici bruniti.

All’interno spiccano i sedili in pelle nera e Alcantara con cuciture bianche firmati Recaro, il volante in pelle, anch’esso con cuciture bianche, e la pedaliera sportiva in alluminio. Inoltre, tutti i particolari dell’abitacolo color silver, hanno lasciato il posto ad una verniciatura nero lucido.

Disponibile anche con un kit opzionale che include un nuovo scarico ed un assetto più performante, la MX-5 Karai è spinta dal 2.0 da 160 CV ed ha un costo base di 30.000 euro.  Per averla però, non bisogna indugiare perché al momento sono solamente 165 gli esemplari disponibili e non si conoscono i piani della Mazda per un’eventuale esportazione della vettura in altri mercati europei.

Per rendere ancora più particolare questa roadster con tetto in metallo, la Mazda ha pensato di abbinare alla vettura un cronografo dedicato con il quadrante che ripropone la livrea della Karai, roba da collezionisti.