Mini Coupé: il listino ufficiale parte da 23.400 euro

Disponibili i prezzi ufficiali della nuova Mini Coupé, che richiede un esborso di circa 3.000 euro in più rispetto alla versione berlina.

Mini Coupé: il listino ufficiale parte da 23.400 euro

Tutto su: MINI MINI

di Giuseppe Cutrone

09 giugno 2011

Disponibili i prezzi ufficiali della nuova Mini Coupé, che richiede un esborso di circa 3.000 euro in più rispetto alla versione berlina.

A distanza di qualche giorno dal rilascio delle prime foto che ritraggono un muletto parzialmente camuffato, Mini ha diffuso oggi i prezzi della nuova Mini Coupé, nell’attesa che il pubblico possa toccarla da vicino il prossimo autunno, quando la due posti anglo-tedesca sarà una delle principali attrazioni del Salone di Francoforte.

La gamma della nuova vettura è composta da quattro allestimenti, offerti a partire da 23.400 euro, necessari per la versione Cooper, fino ad arrivare ai 33.150 euro della sportiva John Cooper Works, che con il suo 1.6 Twin-Scroll da 211 cavalli e 260 Nm di coppia massima si colloca al top dell’offerta, sia per prestazioni, che vedono una velocità massima di 240 km/h e uno scatto da 0 a 100 km/h in 6,4 secondi, sia per la dotazione che si annuncia completa.

In mezzo alle due versioni appena citate si trovano invece la Mini Coupé Cooper S, con un prezzo di listino pari a 27.750 euro, e la Cooper SD con il suo motore turbodiesel da 2.0 litri, 143 cavalli e 305 Nm di coppia, disponibile a partire da 28.750 euro.

Per tutte le versioni disponibili il sovrapprezzo rispetto alla versione berlina si aggira quindi sulle 3.000 euro, una somma giustificata da una linea decisamente più sportiva che non intacca lo spirito tipico del marchio inglese, al quale si aggiunge la garanzia di prestazioni di tutto rispetto e un piacere di guida all’altezza della fama, caratterizzato da quel tipico effetto “go-kart” che in questa versione dovrebbe essere amplificato da una migliore distribuzione dei pesi e da alcuni accorgimenti aerodinamici dedicati, come il nuovo alettone mobile posteriore in grado di attivarsi automaticamente non appena si supera la velocità di 80 km/h.