Audi Q3: avviata la produzione nello stabilimento Seat di Martorell

Seat ha comunicato che è iniziata in Spagna la produzione dell’Audi Q3. Il nuovo SUV compatto arriverà in autunno e costerà 30.600 euro.

Audi Q3: avviata la produzione nello stabilimento Seat di Martorell

di Andrea Barbieri Carones

08 giugno 2011

Seat ha comunicato che è iniziata in Spagna la produzione dell’Audi Q3. Il nuovo SUV compatto arriverà in autunno e costerà 30.600 euro.

La prossima Audi Q3 parlerà un po’ spagnolo. Sarà infatti assemblata nello stabilimento Seat di Martorell, a meno di 30 km da Barcellona, sfruttando le sinergie interne al Gruppo Volkswagen che secondo la Casa permettono di mantenere alta la competitività dei prodotti.

La produzione della Q3 sarà nelle mani di 1.500 dipendenti, di cui poco meno della metà assunti appositamente per costruire questa vettura che a regime sarà consegnata in circa 100.000 unità all’anno. Questo accordo ispano-tedesco consentirà a Seat di raggiungere la massima capacità produttiva dell’impianto di Martorell.

Seat e Audi hanno investito circa 330 milioni di euro per gli stabilimenti e le infrastrutture dedicate alla produzione della Q3, che sono tra i più moderni ed efficienti al mondo. In particolare, è stato costruito un impianto di assemblaggio con una superficie totale di 30.000 metri quadrati, dentro cui operano circa 400 robot di ultima generazione. Fra le novità tecniche previste, c’è quella del “tetto a cupola” (già presente nel plant di Ingolstadt) impiegato per installare il tetto sul telaio delle auto in fase di assemblaggio.

Audi punta molto su questa nuova Q3, che in Italia sarà commercializzata a 30.600 euro, con prevendita prevista entro la fine di questo mese mentre il lancio commerciale vero e proprio è stato previsto per l’ultimo trimestre del 2011. Con una struttura leggera – che portano a 1.500 i kg totali dell’auto – questo nuovo SUV disporrà di 3 diverse versioni con altrettanti motori a 4 cilindri: un TDI e due TFSI, con potenza compresa fra i 140 e i 211 CV.