Porsche 911 Carrera 4 GTS, la pensione può aspettare

A pochi mesi dal debutto della nuova 911, Porsche presenta la Carrera 4 GTS che sarà in vendita dall’estate a partire da 113.852 euro.

Porsche 911 Carrera 4 GTS, la pensione può aspettare

di Valerio Verdone

12 maggio 2011

A pochi mesi dal debutto della nuova 911, Porsche presenta la Carrera 4 GTS che sarà in vendita dall’estate a partire da 113.852 euro.

Per chi cerca una Porsche 911 più potente della Carrera e ma meno esasperata della GT3, la Porsche ha creato la Carrera 4 GTS, la versione integrale del modello lanciato qualche mese fa che anticipa l’imminente uscita di produzione della fortunata serie 997.

Questa sorta di canto del cigno della 911 attuale è spinta dal 6 cilindri Porsche 3.8, portato alla potenza di 408 CV e capace di sprigionare una coppia di 420 Nm costanti tra i 4200 e i 5600 giri/min. Tutta questa esuberanza è tenuta a bada da un sistema di trazione integrale con un giunto viscoso centrale a controllo elettronico che lavora in sinergia con il differenziale posteriore autobloccante.

Proposta sia con il cambio manuale che con il PDK a sette marce, la Carrera 4 GTS scatta da 0 a 100 km/h in appena 4,6 secondi (4,8 secondi per la cabriolet), un tempo che si abbassa di ulteriori 2 decimi montando la trasmissione a doppia frizione (optional), scaricando i cavalli sulle grandi ruote da 19 pollici a bloccaggio centrale.

Per sedere sui sedili sportivi della Carrera 4 GTS e godere del suo abitacolo rivestito d’alcantara, bisognerà attendere il mese di luglio e staccare un assegno da 113.852 euro per la coupé e da 124.052 euro per la cabriolet.