Nuova Kia Picanto: citycar da 9.200 euro

Carrozzerie a tre e cinque porte, motore "Kappa" di un litro e 51 kW/69 CV ad alta efficienza, consumi ridotti ed emissioni di CO2 pari a 99 g/km.

Kia Picanto Model Year 2011

Altre foto »

Dal Salone di Ginevra alla strada il passo è stato breve. Ed ecco che la seconda serie della city car coreana Kia Picanto si presenta sul mercato del segmento A più battagliera che mai. Il modello è nato nel 2004 e ha dalla sua parte oltre 1 milione di esemplari prodotti (73mila quelli venduti in Italia). Inevitabile, quindi, che questa seconda generazione - totalmente riprogettata ed evoluta - miri non soltanto a raccogliere l'eredità del modello precedente, ma anche e soprattutto a generare un interesse ancor maggiore, coinvolgendo nuove fasce di clienti. Quelli più giovani in primis, grazie a un listino che si mantiene contenuto: i prezzi chiavi in mano vanno da 9.200 a 12.050 euro.

Tre o cinque porte?

La nuova Picanto si presenta con due varianti di carrozzeria: l'immancabile cinque porte e - dalla prossima estate - una tre porte. Le caratteristiche salienti del nuovo progetto sono l'aumento delle dimensioni e l'allungamento del passo rispetto alla prima generazione, con vantaggi in termini di spaziosità e di capacità di carico che la renderanno particolarmente competitiva in un settore del mercato mondiale che assorbe globalmente circa 2,4 milioni di vetture.

Al primo sguardo Picanto esprime vivacità, robustezza e personalità. Dal frontale prendono movimento le fiancate slanciate, segnate da linee nette e sfuggenti. Rispetto alla generazione precedente, la lunghezza è cresciuta di 15 mm, esattamente come il passo. Pertanto l'ingombro longitudinale totale è di 3,595 metri con una larghezza di circa 1,6 metri.

Anche all'interno lo spazio a disposizione dei cinque passeggeri è aumentato, proprio come il volume del bagagliaio, progredito del 27%, fino ad arrivare alla capacità (in configurazione cinque posti) di 200 litri, che arrivano a 870 abbattendo gli schienali dei sedili posteriori.

Quattro allestimenti per tutti i gusti

Per gli interni, si potrà scegliere fra quattro livelli di equipaggiamento: Easy, City, Life e Trendy. Rappresentano livelli crescenti nella dotazione di accessori in modo da proporre una offerta chiara e ben identificata per semplificare la scelta.

La Easy si presenta proponendo già elementi come sei airbag, abs, ebd, bas, ess, servosterzo con volante regolabile in altezza, sedile posteriore abbattibile asimmetricamente e trip computer. La versione City ha in più alzacristalli elettrici anteriori, chiusura centralizzata, climatizzatore manuale con filtro dell'aria immessa nell'abitacolo, sedile di guida regolabile in altezza, paraurti in tinta con la carrozzeria e inserti "Metal Look". Lo step successivo, Style, aggiunge la radio Cd ed Mp3 con quattro altoparlanti, presa USB e connessione iPod, fari fendinebbia, contagiri, maniglie e retrovisori esterni in tinta con la carrozzeria. La versione più completa, Trendy, si arricchisce anche di volante e pomello parzialmente rivestiti in pelle, retrovisori esterni regolabili elettricamente e riscaldati, alzacristalli elettrici anche per i vetri posteriori, luci diurne a LED con "autolight control" e funzione "follow me home" e chiusura centralizzata con comando a distanza (con allarme) integrato nella chiave di accensione, che è ripiegabile.

Sotto il cofano un nuovo motore da 69 CV

Il nuovo motore di Kia Picanto, della famiglia "Kappa", è caratterizzato da grande efficienza abbinata ad una particolare vivacità in ogni condizione di funzionamento. Il tre cilindri di 998 cc, con i suoi 51 kW/69 Cv a 6.200 giri e 95 Nm/9,7 kgm di coppia massima a 3500 giri/min, assicura in ogni condizione il brio necessario nella guida cittadina senza mai pregiudicare i consumi, che si mantengono su livelli di 23,8 km con un litro di benzina nel ciclo combinato ed un livello certificato di emissioni di CO2 di 99 g/km. Per questo propulsore Kia Motors ha già sviluppato anche una speciale versione alimentabile a GPL, disponibile in un secondo tempo.

La telaistica prevede l'avantreno tipo McPherson con nuova geometria, molle più flessibili del 12% ed una maggiore escursione delle ruote; al retrotreno lo schema a bracci longitudinali interconnessi ha il "ponte torcente" più rigido del 60%, molle più morbide del 29% e supporti elastici di maggiori dimensioni. Il risultato di queste modifiche è una riduzione del sottosterzo e un miglioramento della precisione di guida.

L'impianto frenante è di serie a quattro dischi negli esemplari equipaggiati con il controllo di stabilità ESC e offre nella dotazione standard il sistema antibloccaggio ABS, l'assistenza alla frenata di emergenza e la ripartizione  elettronica della frenata sui due assali.

Se vuoi aggiornamenti su KIA PICANTO inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Luca Gastaldi | 06 maggio 2011

Altro su KIA Picanto

Kia Picanto Techno Glam: da 12.250 euro
Ultimi arrivi

Kia Picanto Techno Glam: da 12.250 euro

La nuova versione speciale della citycar coreana offre un equipaggiamento decisamente completo ad un prezzo molto conveniente.

Kia Picanto Sporty Glam: prezzo da 11.700 euro
Ultimi arrivi

Kia Picanto Sporty Glam: prezzo da 11.700 euro

Kia presenta una versione in serie limitata della Picanto: è la Sporty Glam, variante particolarmente ricca dotata di un tocco di sportività.

Kia Picanto 1.0 Style: nata per la città
Prove su strada

Kia Picanto 1.0 Style: nata per la città

Piccola e agile, la Kia Picanto dà il meglio di sé nel traffico cittadino.