ISIS AM01: dall’Olanda una nuova supersportiva

L’atelier olandese ISIS Auto ha realizzato una potente coupé in materiali compositi, forte di un motore Subaru da 300 CV.

ISIS AM01: dall'Olanda una nuova supersportiva

di Francesco Donnici

15 aprile 2011

L’atelier olandese ISIS Auto ha realizzato una potente coupé in materiali compositi, forte di un motore Subaru da 300 CV.

L’ISIS Auto è un piccolo atelier olandese nato con lo scopo di costruire auto supersportive realizzate in modo artigianale. La prima creazione della factory guidata dalla passione di Anton van Nunen e Max Alting Siberg prende il nome di AM01 (dalle iniziali dei due fondatori).

L’AM01 è una sportivissima coupé dotata di una struttura in materiale composito spinta da un potente  motore 2.0 litri boxer “preso in prestito”  dalla Subaru Impreza WRX STI. Questo propulsore è in grado di erogare 300 CV e 350 Nm di coppia massima trasferiti sulle ruote posteriori attraverso un cambio manuale a cinque rapporti.

Grazie allo chassis particolarmente leggero unito alla già citata struttura in materiale composito, il peso complessivo della vettura non supera gli 850 kg che uniti all’elevata potenza specifica del propulsore permettono alla AM01 di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 4,2 secondi e di toccare una velocità di punta di 260 km/h.

Il prezzo della vettura è di 120.000 euro, un prezzo decisamente elevato, anche se si considerano le sue ottime caratteristiche dinamiche e prestazionali. Il costruttore olandese ha inoltre messo in cantiere un secondo modello che prenderà il nome non troppo originale di AM02. La futura sportiva sarà alimentata da un propulsore da 3.0 litri in grado di sviluppare fino a  400 CV e verrà distribuita  ad un prezzo che oscillerà intorno ai 140.000 euro.