Dacia Duster ESF: solo per i maestri di sci

Si chiama “ESF” la nuova versione della Dacia Duster, dedicata (e riservata) ai maestri di sci d’Oltralpe.

Dacia Duster ESF: solo per i maestri di sci

Tutto su: Dacia Duster

di Lorenzo Stracquadanio

06 aprile 2011

Si chiama “ESF” la nuova versione della Dacia Duster, dedicata (e riservata) ai maestri di sci d’Oltralpe.

Dacia, marchio low-cost del gruppo francese Renault, lancia sul mercato francese la Duster ESF, una versione limitata dove la sigla sta per Ècole de Ski Francais. La vettura nasce infatti dalla collaborazione con la Scuola francese di Sci ed è pensata appositamente per l’uso in alta quota. Inoltre, questa versione si annuncia particolarmente esclusiva, perché per poterla acquistare bisogna necessariamente essere maesti di sci.

Nella fattispecie l’edizione limitata è una Duster in allestimento Lauréate con trazione integrale ed è equipaggiata con il propulsore diesel da 1,5 litri da 110 cavalli. Il colore prescelto non poteva che essere il bianco ghiaccio Glacier White.

Rispetto alla versione standard la Duster ESF – commercializzata a 18.900 euro – si distingue per alcuni dettagli. A cominciare dagli stemmi sulle portiere anteriori, per seguire poi con un paracolpi in alluminio rinforzato e le consuete barre porta sci poste sul tetto che possono ospitare fino a 4 paia.

Fra le altre dotazioni spiccano una speciale vaschetta antiscivolo al posto dei tappettini, i fari fendinebbia, gli specchietti retrovisori esterni regolabili elettricamente con funzione sbrinamento, il climatizzatore manuale, i cerchi in lega da 16 pollici e un treno di pneumatici addizionali con gomme Continental per uso invernale. Tra gli optional previsti il controllo di stabilità e trazione (Esp e Asr al costo di 300 euro) e la colorazione Platine Grey (450 euro).