Jeep Patriot: in Italia da 23.500 euro

Disponibile da metà febbraio nelle concessionarie, la Jeep Patriot si presenta rinnovata nella linea e nelle dotazioni con l'inedito 2.2 CRD.

Jeep Patriot Model Year 2011

Altre foto »

Arriva in Italia la rinnovata Jeep Patriot, che ha beneficato di un leggero lifting teso a rendere più appetibile sul mercato il modello sia dal punto di vista stilistico che per quanto riguarda alcuni contenuti.

Esteticamente, la nuova Patriot si fa notare per il nuovo frontale, che adesso integra i fendinebbia, il nuovo paraurti anteriore su cui spicca il terminale di scarico cromato (di serie sulla versione Limited) e le modanature laterali di colore nero che si aggiungono ai cerchi in lega da 17 pollici di serie. Mentre per quanto riguarda l'abitacolo, si notano i nuovi rivestimenti delle portiere, il volante di design moderno che integra i comandi della radio, del cruise control e del vivavoce, oltre al bracciolo centrale "soft touch", cioè morbido al tocco.

Gli allestimenti disponibili sono due: Sport e Limited, con quest'ultima che si presenta come una versione particolarmente ricca e curata, in grado di offrire gli interni in pelle, i sedili anteriori riscaldabili con quello lato guida dotato di supporto lombare e regolazione elettrica, la radio con caricatore da sei CD, i vetri oscurati, i fendinebbia, il climatizzatore automatico, il sistema vivavoce Bluetooth UConnect Phone, il retrovisore interno autoanabbagliante con tanto di microfono integrato e la ruota di scorta. Tutte dotazioni che si aggiungono alla trazione integrale "Active Full-time Freedom Drive I" con bloccaggio elettronico e al dispositivo di assistenza alle partenze in salita "Hill Start Assist", che sono presenti anche sulla più economica versione Sport. Rivista anche la taratura di sospensioni e sterzo.

Sono inoltre previsti quattro pacchetti speciali, tra dei quali :"Comfort Pack", "Safety Park", "Safety & Comfort Pack", disponibili per la Patriot Sport, mentre per la Patriot Limited sono offerti in alternativa il "Safety Pack" e il "Premium Pack".

Il capitolo motori vede il debutto del nuovo propulsore di 2.2 litri CRD common rail Euro 5 dotato di quattro valvole per cilindro e di iniezione diretta con turbo a geometra variabile, un motore dotato di filtro antiparticolato e abbinato alla trasmissione manuale a sei velocità, in modo da fornire 163 CV da 3.600 a 4.200 giri/min, mentre la coppia si attesa sui 320 Nm disponibili da 1.400 a 3.600 giri/min. I consumi dichiarati sono invece di 6,6 l/100 km nel ciclo misto.

In Italia la Jeep Patriot è disponibile nei colori Blackberry Pearl Coat, Bright White Clear Coat, Brilliant Black Crystal Clear Coat e Bright Silver Metallic Clear Coat. Il listino indica in 23.500 euro il prezzo di lancio per la versione Sport, mentre sono necessari 28.800 euro per la più completa versione Limited.

Se vuoi aggiornamenti su JEEP PATRIOT inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Giuseppe Cutrone | 18 febbraio 2011

Altro su Jeep Patriot

Jeep Patriot 2.2 CRD 163 CV, da 26.300 euro
Ultimi arrivi

Jeep Patriot 2.2 CRD: da 26.300 euro

Il SUV americano debutta con un nuovo turbodiesel da 163 CV e due nuovi pacchetti speciali. A novembre nei concessionari Jeep

Jeep Patriot 2011, 163 CV e ancora più 4x4
Eventi

Jeep Patriot 2011, 163 CV e ancora più 4x4

Aggiornamento di stile e contenuti per il Suv americano, da oggi disponibile con un 2.2 CRD da 163 CV (Mercedes) al posto del 2.0 VW

Chrysler: un milione di auto prodotte a Belvidere
Anteprime

Chrysler: un milione di auto prodotte a Belvidere

Chrysler festeggia il milione di auto prodotte nello stabilimento di Belvidere, Illinois