Honda Jazz 2011: ora anche Hybrid

Honda aggiorna la Jazz con un restyling che ne rinfresca l’estetica e porta al debutto l’innovativa versione Hybrid. Da 12.350 euro.

Honda Jazz Model Year 2011

Altre foto »

La Honda Jazz si rinnova nel 2011 con un leggero restyling che ne aggiorna l'estetica, ora al passo con l'agguerrita concorrenza, mantenendo le doti di grande versatilità degli interni, chiave del successo di questo modello nel corso degli anni. In più, viene introdotta una innovativa versione ibrida che sopperisce alla mancanza di un propulsore diesel nella gamma.

Piccoli, ma mirati accorgimenti

Nata nel 2002, la Jazz è stata sostituita nel 2008 con una seconda serie più grande di 5 cm e dal design più moderno, che nella versione 2011 non viene stravolto, ma affinato con inedite soluzioni estetiche che comprendono l'adozione di una nuova mascherina anteriore e da inediti proiettori che ora inglobano anche i fari fendinebbia, mentre i paraurti sono stati ridisegnati per migliorare l'aerodinamica della vettura. Le novità estetiche hanno riguardato anche la "tavolozza" dei colori della vettura che guadagna le inedite livree blu elettrico e marrone metallizzato, mentre gli interni vengono migliorati con nuovi materiali plastici di colore scuro, mentre i sedili sono disponibili con nuovi accostamenti cromatici.

Abitacolo trasformista

Lunga 3,9 metri, larga 1,7 m e alta 1,523 m, la Jazz si colloca nel segmento delle multispazio compatte di segmento "B", confermando tra le sue qualità maggiori una grande versatilità dell'abitacolo interno, nonostante le dimensioni estremamente compatte della carrozzeria. Il merito va alla modularità dei sedili interni che possono offrire fino a 16 configurazioni in grado di trasformare completamente e in pochi secondi gli interni della vettura a secondo dei bisogni del momento. Tra le molteplici conformazioni segnaliamo la possibilità di ripiegare il divanetto posteriore per aumentare l'abitabilità, oppure di abbatterli completamente, in modo da ottenere un piano completamente piatto e lineare che consente una capacità di carico lungo ben 1,72 metri e alto 66 cm. A proposito di capacità di carico, il bagagliaio posteriore regala una capacità ben al di sopra della sua categoria, offrendo in condizioni normali una capienza di 399 litri, divisi in 337 litri nella parte superiore e 64 nel pozzetto sottostante, mentre abbattendo completamente i sedili posteriori si arriva a 1.320 litri.

Propulsori: due benzina

La gamma dei propulsori è composta come nella precedente versione da due motorizzazioni a benzina da 1.2 litri e 1.4 litri, che a richiesta può essere equipaggiato con il cambio automatico a variazione continua (CVT). Si parte dal compatto 1.2 litri da 90 CV e 114 Nm di coppia massima, valori che regalano uno spunto da 0 a 100 km/h  in 12,6 secondi e una velocità di punta di 177 km/h, mentre consumi ed emissioni dichiarate sono pari a 5,3 l/100 km e 23 g/km di CO2. A top di gamma troviamo l'onesto 1.4 litri da 100 CV e 127 Nm di coppia che offre uno scatto da fermo a 100 km/h in 11,4 secondi e una velocità massima di 182 km/h, mentre consumi ed emissioni salgono leggermente rispetto alla versione 1.2 litri:  5,5 l/100 km e 126 g/km sono i valori dichiarati dalla Casa nel ciclo combinato.

Per aumentare il confort e ridurre la rumorosità della vettura, i tecnici giapponesi sono intervenuti sul reparto sospensioni della Jazz, migliorando così l'assorbimento delle asperità del fondo stradale e ottimizzando la tenuta di strada della vettura.

Debutta la Hybrid

Ma la novità maggiore sotto il cofano della citycar nipponica è sicuramente il debutto della versione Hybrid nella gamma Jazz 2011, che sfrutta la stessa valida tecnologia utilizzata da altri modelli della Casa, come Insight e CR-Z.  Questo sistema utilizza il motore termico 1.3 i-VTEC da 98 CV e 167 Nm di coppia massima abbinato ad un motore elettrico alimentato da batterie posizionate sotto il bagaglio ed a un cambio automatico CVT. Il sistema ibrido consente alla Jazz di consumare solo 4,4 l/100km e di fermare le emissioni di CO2 a soli 104 g/km.

Quattro generosi allestimenti

La Jazz 2011 è disponibile i 4 allestimenti denominati S, Trend, Comfort, Elegance, abbinabili alle due motorizzazioni a benzina e a quella ibrida. La dotazione di serie della versione entry-level 1.2 S comprende 6 airbag, vetri elettrici e chiusura centralizzata, controllo elettronico di stabilità, sistema audio con lettore CD-Mp3. Salendo di un gradino troviamola versione 1.2 Trend che aggiunge alla precedente dotazione il climatizzatore a controllo manuale e alcune finiture cromate degli interni, mentre con la motorizzazione 1.4 litri, sempre in allestimento Trend, si aggiungono l'ingresso USB e i comandi al volante per l'autoradio, i vetri elettrici posteriori e il bagagliaio modulabile. Le più ricche Comfort ed Elegance sono state studiate esclusivamente per la motorizzazione ibrida e per quella da 1.4 litri: la Confort aggiunge i cerchi in lega e il climatizzatore automatico, a cui si aggiungono per la Elegance il tetto panoramico e i cristalli posteriori oscurati.

Da 12.350 euro, con garanzia fino a 5 anni

La Honda Jazz 2011 è già disponibile presso i concessionari della Casa giapponese ad un prezzo di partenza pari a 12.350 euro, riferito alla 1.2 litri Trend, che diventano 18.950 per la versione top di gamma a benzina 1.4 litri Elegance. Le versioni Hybrid partono invece da 18.550 euro e arrivano ai 19.990 euro per la ricca versione Elegance. Da segnalare che le versioni alimentate a benzina della Jazz sono garantite 3 anni o 100 mila chilometri, mentre la versione ibrida arriva fino a 5 anni.

Se vuoi aggiornamenti su HONDA JAZZ inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 16 febbraio 2011

Altro su Honda Jazz

Salone di Ginevra 2015: la nuova Honda Jazz in anteprima
Anteprime

Salone di Ginevra 2015: la nuova Honda Jazz in anteprima

Dimensioni aumentate e un nuovo 1.3 i-Vtec per la rinnovata "segmento B" di Honda in anteprima a Ginevra. Il lancio per l'Europa è fissato in estate.

Nuova Honda Jazz 2015: in anteprima al Salone di Ginevra
Anteprime

Nuova Honda Jazz 2015: in anteprima al Salone di Ginevra

Da Honda le prime immagini ufficiali e le caratteristiche tecniche della nuova Jazz 2015, rinnovata "compatta" da famiglia in anteprima a Ginevra.

Honda Jazz Concept 2015, pronta per Parigi
Anteprime

Honda Jazz Concept 2015, pronta per Parigi

La terza generazione della Jazz punterà tutto sulla versatilità del suo abitacolo, cresciuto di dimensioni e in praticità.