Nuova Volkswagen Touareg 2018: un’ammiraglia a ruote alte

La terza generazione della Touareg si fa apprezzare per l’elevato confort offerto e per una guida senza sbavature a cui si aggiungono i più avanzati sistemi di guida semi-autonoma.

Nuova Volkswagen Touareg 2018: un’ammiraglia a ruote alte

Tutto su: Volkswagen Touareg

di Redazione

16 maggio 2018

La terza generazione della Volkswagen Touareg raggiunge la piena maturità entrando di diritto nel segmento dei SUV di lusso di grandi dimensioni, vantando caratteristiche premium che non hanno nulla da invidiare alle cugine più blasonate Porsche Cayenne e Audi Q7, realizzate sulla stessa piattaforma modulare MLB Evo e addirittura assemblate nel medesimo impianto produttivo situato a Bratislava, in Slovacchia.

Lunga 4,88 metri, la nuova Touareg sfoggia un design filante, a tratti sportivo, che si distingue per un frontale imponente, enfatizzato dalla grande calandra cromata che si unisce in un unico elemento con i proiettori dotati di tecnologia LED Matrix. Meno originale la vista posteriore, caratterizzata da proiettori che ricordano un po’ troppo da vicino quelli utilizzati su alcune Audi.

Entrati nell’abitacolo si scopre un ambiente completamente nuovo capace di stupire per il perfetto mix di materiali lussuosi che fanno da contorno a soluzioni tecnologiche di forte impatto. Nella zona superiore della console centrale troviamo un enorme display centrale da 15 pollici dedicato al sistema di infotainment, mentre sul lato sinistro c’è un altro display da 12 pollici dedicato alla strumentazione digitale, ampiamente settabile secondo le esigenze. Le informazioni vengono visualizzate sui display sfruttando una grafica piacevole e le numerose funzioni sono facili da gestire e configurare. Particolarmente efficiente il navigatore satellitare in grado di suggerire (calcolandoli molto velocemente) i percorsi più veloci, evitando ingorghi o blocchi stradali, anche quando non si è inserito una destinazione precisa. Non manca l’head-up display che proietta i dati relativi alla guida sul parabrezza, mentre l’atmosfera “rilassata” all’interno della vettura  viene enfatizzata dall’illuminazione interna regolabile con diverse tonalità.

Degno di nota anche il sistema di climatizzazione elettronica a quattro zone che vanta anche i comandi per i sedili posteriori, mentre chi utilizza spesso device elettronici in auto apprezzerà il doppio ingresso USB e la presa di corrente posizionata nella zona dietro. I sedili, anzi le poltrone, sono rigide al punto giusto e comode, la pelle dei rivestimenti risulta di altissima qualità, mentre la posizione di guida è facilmente regolabile grazie ai millimetrici comandi elettrici. Lo spazio è abbondante sia davanti che dietro, mentre l’enorme bagagliaio raggiunge una capienza di 800 litri.

Al momento del lancio, la nuova Touareg 2018 viene proposta esclusivamente con il  propulsore 3.0 litri V6 TDI da 286 CV e 600 Nm, scaricati sulla trazione integrale e gestiti da un cambio automatico a 8 rapporti. Presto arriverà un V6 TDI da 231 CV e un benzina da 340 CV, mentre in futuro sono attese altre unità compresa una versione ibrida. Al volante della Touareg si apprezza la morbidezza della sua guida capace di far macinare chilometri come se nulla fosse, ma appena si schiaccia l’acceleratore coppia e potenza fanno il loro lavoro egregiamente e regalando l’impressione che si stia guidando un’auto molto più leggera e compatta.

Il merito va anche al sofisticato asse posteriore sterzante (optional a richiesta), che fino ai 37 km/h ruota in controfase per offrire manovre più agevoli negli spazi angusti, mentre quando si guida a velocità sostenute l’asse posteriore gira nello stesso senso di quello anteriore per ottimizzare la stabilità in curva, inoltre non bisogna dimenticare la presenza delle barre antirollio elettromeccaniche gestite da un’unità elettrica da 48 Volt. I dati dichiarati dal costruttore parlano di un’accelerazione da 0 a 100 km/h effettuata in appena 6,1 secondi, mentre la velocità di punta ed i consumi nel ciclo misto risultano rispettivamente di 238 km/h e pari a 6,9 l/100 km (ciclo NEDC).

Per quanto riguarda la sicurezza, il SUV di Volkswagen può contare su una serie di sofisticati dispositivi di guida assistita, come il front assist con funzione di frenata d’emergenza, il dispositivo che assiste il guidatore agli incroci, la frenata che evita o minimizza gli impatti multipli, il lane ed il side assist, il trailer e park assist, l’emergency assist, il dispositivo che chiude tetto e finestrini in caso di incidente e il cruise control adattivo che gestisce la guida in colonna fino a 60 km/h. Un discorso a parte merita il Nightvision che sfruttando una termocamera a raggi infrarossi permette di individuare al buio la presenza di un uomo o di un animale sulla strada, avvisando il guidatore del pericolo.

La nuova Volkswagen Touareg viene proposta a partire da 65.500 euro, relativo alla versione 3.0 litri TDI da 286 CV in allestimento Style e raggiunge i 76.500 euro della variante Advanced equipaggiata con il medesimo propulsore.