VW Amarok: utile e dilettevole da 24.600 euro

Il pick up Amarok inizia la commercializzazione nel nostro paese con prezzi che variano da 24.635 euro a 33.615 euro.

Volkswagen Amarok al Salone di Ginevra 2010

Altre foto »

Iniziano ufficialmente le vendite della Volkswagen Amarok, con la comunicazione dei prezzi di listino per il mercato italiano del nuovo pick-up firmato dalla Casa di Wolsburg. L'offerta del polivalente fuoristrada tedesco spazia tra due motorizzazioni e tre tipi di trazione, suddivise in altrettanti allestimenti. I prezzi sono compresi tra i 24.635 euro della entry-level e i 33.615 euro della versione Top di gamma dotata di 160 CV e trazione integrale.

Inconfondibilmente Volkswagen

Al momento del lancio la Amarok è disponibile in configurazione quattro porte e doppia cabina, in grado di ospitare comodamente 5 persone. Nel 2011 debutterà la versione con una sola cabina e un cassone di maggiori dimensioni, studiato per un uso più gravoso del mezzo.

Il design rassicurante non si distingue sicuramente per originalità, ma nello stesso tempo non tradisce il tipico family feeling dei modelli Volkswagen. Gli interni austeri e molto curati si apprezzano per l'ergonomia dei comandi e per l'elevato comfort offerto dai sedili.

Due motori e tre tipi di trazione  

L'offerta della Amarok spazia tra tre allestimenti: base, Trendline e Highline, mentre la gamma dei propulsori prevede solo due unità diesel da 2.0 litri: il turbodiesel 2.0 litri da 122 CV e 340 Nm di coppia con un consumo medio dichiarato di 7,5 litri/100 km, e al top di gamma il 2.0 litri con doppia sovralimentazione da 160 CV e 400 Nm di coppia massima disponibile già da 1500 g/min (per quanto riguarda il consumo combinato, il costruttore dichiara 7,6/100 km).

Al contrario dei propulsori, l'offerta dei tipi di trazione risulta ampia, infatti sulla Amarok si possono optare tre diversi tipi di motricità: la prima - di tipo posteriore - è stata pensata per chi non richiede doti specialistiche in fuoristrada e preferisce consumi più contenuti. La seconda, di tipo permanente, offre il massimo grip su tutti i tipi di terreno, facendo affidamento sul differenziale Torsen e sulle marce ridotte, con una distribuzione del 60% della coppia sull'asse posteriore. La terza trazione, denominata 4MOTION, è invece di tipo inseribile: la coppia può essere trasferita ad entrambi gli assi grazie all'uso di un ripartitore, attivabile con la semplice pressione di un tasto posto sulla plancia. Il risultato è riassumibile con la capacità di superare pendenze di 45° a pieno carico.

Da 24.635 euro

Le varie combinazioni  tra motori, allestimenti e tipi di trazione regalano un offerta di ben 18 versioni che spaziano dai 24.635 euro della versione 2.0 TDI da 122 CV 4x2 in allestimento base  ai 33.615 euro necessari per l'acquisto della 2.0 litri 160 CV 4x4 Highline.

La dotazione di serie comprende il sistema ESP, 8 airbag e impianto audio con lettore MP3. L'allestimento Trendline aggiunge il Cruise Control, i fendinebbia, i cechi in lega da 16 pollici e il climatizzatore semiautomatico "Climatic". L'allestimento Highline arricchisce le precedenti dotazioni con il Clima automatico "Climatronic", il volante e il cambio in pelle, l'impianto Hi-Fi RDC 310 e i vetri posteriore oscurati.

Se vuoi aggiornamenti su VOLKSWAGEN inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:
di Francesco Donnici | 17 dicembre 2010

Altro su Volkswagen

Volkswagen Tiguan 2016 1.6 TDI: primo contatto
Ultimi arrivi

Volkswagen Tiguan 2016 1.6 TDI: primo contatto

La Volkswagen Tiguan 2016 equipaggiata con la motorizzazione diesel 1.6 TDI debutta sul mercato italiano con prezzi a partire da 28.750 euro.

Volkswagen Arteon: il primo bozzetto ufficiale
Anteprime

Volkswagen Arteon: il primo bozzetto ufficiale

Sarà una vettura premium che si posizionerà in listino sopra la Passat.

Volkswagen: Mikkelsen ed Ogier trionfano nel rally d’Australia
Motorsport

Volkswagen: Mikkelsen ed Ogier trionfano nel rally d’Australia

Doppietta della Casa tedesca, l'ultima prima del ritiro dalle competizioni, nel rally australiano.