Nuova Jeep Renegade 2018: ancora più connettività

La Jeep Renegade 2018 si rinnova con l’obiettivo di riconfermare il successo di vendite, sia in Italia sia in tutta Europa.

Nuova Jeep Renegade 2018: ancora più connettività

Tutto su: Jeep Renegade

di Redazione

05 febbraio 2018

La Jeep Renegade 2018 aggiornata arriva negli showroom italiani del costruttore yankee con una serie di interessanti novità che riguardano i sistemi di infotainment, la funzionalità e il livello di personalizzazione offerto dalla vettura. La rinnovata Renegade avrà il compito di continuare l’incredibile successo di questo modello capace di vantare oltre 73.200 immatricolazioni in Europa solo lo scorso anno, confermandosi il SUV più venduto del marchio Jeep, sia in Italia che nel Vecchio Continente.

Come anticipato, la novità principale è il debutto del nuovo sistema multimediale Uconnect, disponibile con display da 5, 7 e 8.4 pollici di tipo “touch”. Il rinnovato Uconnect vanta l’uso di un processore più potente capace di una capacità di calcolo ed esecuzione più rapida, inoltre permette di controllare numerose funzioni come ad esempio quelle della navigazione satellitare, dell’impianto audio e della climatizzazione. Le varianti  7.0” e 8.4” NAV mettono a disposizione un sofisticato schermo ad alta definizione dotato di un menu personalizzabile con la funzione Drag and Drop e di uno zoom regolabile.

Non mancano i servizi di connettività per smartphone Apple CarPlay e Android Auto che permettono di utilizzare il proprio telefono sfruttando lo schermo dell’auto, evitando così pericolose distrazioni durante la guida. Su tutti i sistemi Uconnect vengono messi a disposizione i servizi Jeep Uconnect LIVE che consentono di visualizzare e controllare una serie di applicazioni tramite il display di Uconnect semplicemente collegando il proprio smartphone tramite Bluetooth.

Tra le altre funzioni offerte troviamo anche il vivavoce per chiamate e navigazione, senza dimenticare l’opzione che permette il riconoscimento vocale dei messaggi. L’impianto audio permette di godere della web-radio in streaming sfruttando la connessione senza fili Bluetooth, oltre alla possibilità di connettere i propri device elettronici tramite l’uso di ingressi  USB o AUX. Le funzionalità del sistema Uconnect 8.4” NAV vengono completate dall’applicazione Jeep Skills che mette a disposizione in tempo reale una serie di utili informazioni per la guida in off-road come ad esempio trazione, rollio, beccheggio, pressione e altitudine.

La nuova Renegade punta molto anche sulla funzionalità e sulla versatilità come sottolineato dalla presenza della console centrale di inedita concezione che mette a disposizione un pratico spazio per riporre lo smartphone, a cui si aggiungono porta bicchieri dall’uso più agevole e scomparti supplementari, come la tasca per conservare piccoli oggetti, mentre nel bracciolo centrale compare una nuova presa USB. Dal punto di vista estetico, all’interno dell’abitacolo troviamo nuovi rivestimenti e accostamenti cromatici dedicati ai sedili (Polar Plunge, Ski Grey & Black), abbinati ad inedite finiture della plancia, mentre all’esterno fa la sua comparsa una nuova maniglia per il portellone posteriore.

Disponibile negli allestimenti Sport, Longitude, Business, Limited e Trailhawk, la Renegade MY 2018 viene proposta con un’ampia gamma di motorizzazione benzina e diesel. Tra i primi troviamo il 1.6 litri E-Torq da 110 CV con cambio manuale a 5 rapporti, seguito dal 1.4 litri MultiAir2 Turbo da 140 CV abbinabile alla trasmissione manuale o automatica a doppia frizione DDCT. Quest’ultima unità viene proposta anche nella variante da 170 CV con cambio automatico a nove marce. Sul fronte dei diesel spiccano il 1.6 MultiJet II declinato negli step di potenza da 95 e 120 CV, con il primo abbinato esclusivamente al cambio manuale a 6 marce, mentre il secondo può essere equipaggiato con il cambio manuale o la trasmissione automatica a doppia frizione DDCT, entrambe a 6 marce. Al top di gamma si posiziona il 2.0 litri e MultiJet II, proposto nelle varianti da 140 e 170 CV, abbinate al cambio manuale a 6 marce o all’automatico a nove rapporti.