Renault Twingo Miss Sixty, versione in “rosa”

Grazie alla partnership tra Renault e Miss Sixty nasce una versione della Twingo tutta dedicata all’universo femminile

Renault Twingo Miss Sixty, versione in "rosa"

Tutto su: Renault Twingo

di Redazione

24 settembre 2010

Grazie alla partnership tra Renault e Miss Sixty nasce una versione della Twingo tutta dedicata all’universo femminile

La casa automobilistica francese Renault insieme a Miss Sixty, brand internazionale del gruppo Sixty, presenteranno al prossimo mondiale dell’automobile di Parigi 2010 una particolare versione della Twingo dedicata all’universo femminile.

La nuova veste della city car è stata concepita per coniugare l’esperienza del marchio Renault a quello di Miss Sixty che, lanciato nel lontano 1991, è divenuto ormai il punto di riferimento nel campo della moda al femminile, soprattutto grazie ai suoi indimenticabili denim e alle numerose collezioni di abbigliamento e accessori glamour realizzati nel corso degli anni.

L’obiettivo della Renault Twingo Miss Sixty, prodotta in edizione limitata, è quello di incontrare i gusti e le aspettative di migliaia di donne, sempre alla ricerca del design e dell’arte anche nella vita di tutti i giorni.

Il debutto sul mercato è previsto per il mese di novembre, ma non per quello Italiano che dovrà attendere, come sempre, qualche mese in più. La casa francese ha infatti dichiarato che per attraversare la frontiera la nuova Twingo impiegherà fino al prossimo gennaio, data in cui sarà presente anche sul listino tricolore.[!BANNER]

La vettura sarà disponibile in due colorazioni volutamente fashion: rosa “bohème” e nero. I punti nei quali si notano maggiormente le modifiche apportate da Miss Sixty sono gli inserti di colore rosa alternati al nero nelle tappezzerie dei sedili, ma anche gli interventi sullo stile del contagiri.

Originali pure le impunture rosa del volante in pelle a contrasto con il nero. Di certo le mani del designer Miss Sixty si notano nel nero nacré per la copertura degli specchietti retrovisori e nei disegni floreali, spesso portati sulle passerelle, presenti sul cofano motore, sul portellone e sul montante degli sportelli.