Abarth Tributo Ferrari: 500 da 46.000 euro

Un po’ Fiat 500 e un po’ Ferrari, la Abarth 695 Tributo Ferrari sarà messa in vendita per 46.000 euro. Ed è auto di cortesia dei dealer del Cavallino

Abarth Tributo Ferrari: 500 da 46.000 euro

Tutto su: Abarth 500

di Andrea Barbieri Carones

26 agosto 2010

Un po’ Fiat 500 e un po’ Ferrari, la Abarth 695 Tributo Ferrari sarà messa in vendita per 46.000 euro. Ed è auto di cortesia dei dealer del Cavallino

Se nel campo automobilistico si potessero usare i termini del mondo animale o vegetale si potrebbe dire che è un incrocio tra una Abarth 500 e una Ferrari. E in effetti così è: la Abarth 695 Tributo Ferrari è un piccolo gioiellino da oltre 46.000 euro in tutto e per tutto uguale a quello della piccola auto del Lingotto che sta per andare in America.

Cambiano però alcuni particolari: innanzitutto il marchio Abarth, affiancato dal colore rosso e dal cavallino rampante della Casa di Maranello, che ritorna affiancato a un altro brand dopo l’esperienza (non troppo esaltante, alla fine) della Thema Ferrari 8.32, quella con l’8 cilindri.[!BANNER]

In questo caso il motore non è quello di Maranello ma è un 4 cilindri in linea a 16 valvole, da 1.368 cc e una potenza di ben 180 CV. Oltre al tipico rosso Ferrari, la 500 avrà anche delle striature grigio corsa, cerchi in lega da 17 pollici, prese d’aria anteriori e strumentazione di bordo e interni ispirati ai bolidi del cavallino rampante. Interessante anche il cambio sequenziale MTA (Manual Automated Transmission) dal carattere prettamente sportivo.

Il connubio tra i due brand è dettato anche dal fatto che 200 di questi esemplari sono stati distribuiti ai concessionari della rete europea Ferrari da utilizzare come auto di cortesia.