Audi R8 Spyder: ecco il compatto V8 da 430 CV

La nuova motorizzazione 4.2 FSI V8 da 430 CV affianca la già esistente 5.2 FSI V10 da 525 CV, abbassando il prezzo di listino di oltre 30.000 euro

Audi R8 Spyder: ecco il compatto V8 da 430 CV

di Redazione

02 luglio 2010

La nuova motorizzazione 4.2 FSI V8 da 430 CV affianca la già esistente 5.2 FSI V10 da 525 CV, abbassando il prezzo di listino di oltre 30.000 euro

La gamma dell’Audi R8 Spyder si allarga verso il basso con l’arrivo della motorizzazione 4.2 FSI V8. Rispetto alla coupé, il propulsore 8 cilindri a V di 90 gradi guadagna 10 CV, incrementando la potenza massima a 430 CV. Il motore è assemblato a mano nell’impianto ungherese di Gyor e pesa solo 216 kg, in quanto il basamento è realizzato in alluminio e silicio. L’auto, invece, è prodotta nell’impianto tedesco di Neckarsulm, nel reparto quattro GmbH.

La R8 Spyder 4.2 FSI V8 raggiunge 299 km/h di velocità massima e accelera da 0 a 100 in 4,8 secondi. Il propulsore è abbinato di serie al cambio manuale a 6 marce, ma come optional è disponibile il cambio robotizzato R tronic. La carrozzeria in alluminio ASF ha permesso di contenere la massa in 1735 kg, ripartiti per il 43% sull’avantreno e il 57% sul retrotreno.[!BANNER]

Per quanto riguarda l’assetto, l’Audi R8 Spyder V8 è dotata di cerchi in lega da 18 pollici, mentre l’impianto frenante è composto da potenti freni a disco che misurano 365 mm all’anteriore e 356 mm al posteriore. La nuova versione scoperta della supercar di Ingolstadt è già ordinabile in Germania al prezzo base di 121.000 euro e debutterà sul mercato nel corso del terzo trimestre 2010.