Alfa Giulietta: anche per chi ha difficoltà motorie

Il Programma Autonomy di Fiat è pensato per le esigenze dei clienti che con difficoltà motorie. Disponibile anche la nuova Alfa Romeo Giulietta

Alfa Giulietta: anche per chi ha difficoltà motorie

Tutto su: Alfa Romeo Giulietta

di Andrea Tomelleri

20 maggio 2010

Il Programma Autonomy di Fiat è pensato per le esigenze dei clienti che con difficoltà motorie. Disponibile anche la nuova Alfa Romeo Giulietta

I nuovi modelli del gruppo Fiat sono disponibili anche nelle versioni pensate specificamente per i clienti con ridotte capacità motorie, grazie al Programma Autonomy di Fiat Group. La nuova Giulietta, in particolare, già dal lancio è pensata per soddisfare le esigenze di tutti gli acquirenti.

Sulla nuova compatta Alfa Romeo l’acceleratore a pedale viene sostituito da un acceleratore elettronico a cerchiello posto sotto il volante e viene montata una leva-freno a lungo braccio completa di blocco freno e clacson. Completano la dotazione la portiera rototraslante elettrica che permette l’installazione di una porta posteriore sinistra scorrevole, agevolando così il carico della carrozzina dietro il posto guida.

Anche il Nuovo Doblò Tetto alto può essere facilmente allestito per la mobilità speciale con lo speciale pacchetto “kit-lift” trasporto disabili. Questa versione è equipaggiata con una pedana infra-pianale posteriore a scomparsa, caratterizzata da una elevata capacità di carico (oltre 300 kg) e da dimensioni della piattaforma record per la categoria (1150 x 840 mm). La pavimentazione del vano passeggeri, inoltre, presenta una pratica superficie antiscivolo lavabile e disponibile in vari colori mentre il piano di stivaggio della carrozzella è equipaggiato con l’innovativa tecnologia aeronautica “flex floor“, capace di garantire contestualmente elevata rigidità strutturale e leggerezza.[!BANNER]

Completano la dotazione il sistemablue way” composto da una specifica illuminazione interna a basso consumo e comprende dei pratici vani portaoggetti addizionali che contengono anche la cassetta di pronto soccorso e il sistema di ancoraggio della carrozzella. Il “kit-lift” non altera la struttura del veicolo e può essere smontato facilmente offrendo così il vantaggio di poter rivendere l’auto sia attrezzata sia come una vettura normale.

Il Programma Autonomy sarà anche main sponsor nella partita di calcio benefica tra la Nazionale Mondiale Stilisti e la squadra “All Star” Genoa che si terrà sabato 22 maggio alle ore 17:00 presso lo stadio Luigi Ferraris di Genova, meglio conosciuto come “Marassi”.