Mitsubishi Asx: l’anti Qashqai da 18.950 euro

A giugno arriveranno i primi esemplari della crossover Mitsubishi. Entro 12 mesi potrebbero circolarne 30.000 esemplari. Prezzo base: 18.950 euro

Mitsubishi Asx: l'anti Qashqai da 18.950 euro

di Andrea Barbieri Carones

07 maggio 2010

A giugno arriveranno i primi esemplari della crossover Mitsubishi. Entro 12 mesi potrebbero circolarne 30.000 esemplari. Prezzo base: 18.950 euro

Tutto è pronto per la commercializzazione della Mitsubishi Asx, la crossover che la casa giapponese ha presentato al Salone di Ginevra e che farà concorrenza alla Nissan Qashqai e alla Peugeot 3008: da giugno saranno disponibili alcuni esemplari mentre è a settembre che avverrà il lancio vero e proprio. L’Asx è di dimensioni piuttosto compatte, visto che è lungo 4,29 metri, anche se ha uno spazio interno e un bagagliaio di volume pressoché simile alle rivali.

I punti salienti di questo nuovo prodotto con “gli occhi a mandorla” sono un’attenzione maniacale per il design, i bassi consumi e gli interni molto semplici dove comunque si notano eleganza e lo stile. Il tutto con due motorizzazioni diverse: un 1.8 Diesel monoblocco Euro 5 con turbina a geometria variabile e tecnologia Mivec da 150 CV, con un consumo dichiarato di 5,5 litri ogni 100 km, in modo da garantire un’autonomia di 1.000 km per percorrere quasi tutta l’Italia da nord a sud. Velocità massima: 200 km/h. [!BANNER]

Per migliorare le emissioni e diminuire le vibrazioni aumentando la silenziosità, Mitsubishi ha creato un motore con un incredibile rapporto di compressione di 14,9:1. L’altro motore è invece un benzina 1.6 da 117 CV, leggermente meno parsimonioso visto che consuma 5,9 litri per 100 km e che garantisce un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 11,4 secondi.

Per avere nel proprio garage l’Asx occorre firmare un assegno minimo di 18.950 euro. Il costruttore si è posto l’obiettivo di venderne almeno 30.000 esemplari in Europa nei primi 12 mesi. Contemporaneamente partirà anche la commercializzazione negli Stati Uniti.