Acura ILX: berlina di sostanza per gli USA

La Acura lancia sul mercato americano la ILX dall’ottimo rapporto prezzo/dotazione.

Acura ILX: berlina di sostanza per gli USA

di Valerio Verdone

12 febbraio 2015

La Acura lancia sul mercato americano la ILX dall’ottimo rapporto prezzo/dotazione.

La Acura va alla conquista del mercato americano con una berlina tutta sostanza, ovvero la ILX. Si tratta di una tre volumi equilibrata e con qualche spunto stilistico personale, che parte da un prezzo di appena 27.900 dollari, l’equivalente di circa 24.660 euro, ma offre un’ottima dotazione di serie.

Infatti, nella cifra in questione sono compresi i fari a LED Jewel Eye, i cerchi in lega da 17 pollici, sedili sportivi, climatizzatore automatico bi-zona, un sistema audio a 6 altoparlanti e i sedili anteriori riscaldati. Non male per un’auto dal costo accessibile che può essere utilizzata come vettura di famiglia a 360 gradi.

Volendo, è possibile aggiungere un pacchetto premium che offre i sedili in pelle, un sistema audio più raffinato, un ampio display centrale multifunzione ed il sistema multimediale HomeLink. In questo modo si può avere un’auto full-optional capace di accontentare anche i più esigenti.

Per i clienti dall’animo sportivo invece, la Acura propone la ILX A-Spec, che, per l’equivalente di poco più di 28.000 euro, offre anche i fendinebbia, lo [glossario:spoiler] posteriore, i cerchi da 18 pollici, la pedaliera in alluminio ed i sedili sportivi con inserti in pelle premium.

Sotto il cofano troviamo un 4 cilindri da 2,4 litri, capace di erogare 201 CV e 243 Nm di coppia, abbinato ad un nuovo [glossario:cambio-a-doppia-frizione] da 8 rapporti.

Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...